Evento passato

10 ottobre 2023

Sala Teatro

20:30

Yuram Ruiz, direttore
Orchestra Le Nove
Coro Vivace, Coro da camera di Varese, coristi ospiti

Ludwig van Beethoven (1770-1827) 
Sinfonia n. 9 in re minore per soli, coro e orchestra op. 125 (1824)

L’energia caratteristica dell’Orchestra Le Nove, la forza espressiva della nona sinfonia di Beethoven e l’acustica avvolgente della Sala Teatro del LAC regaleranno un momento musicale indimenticabile. 

A 200 anni dalla pubblicazione la Nona di Beethoven, la sinfonia dell’Inno alla gioia, verrà proposta al pubblico ticinese dall’Orchestra Le Nove. L’orchestra sinfonica di giovani professionisti e studenti concluderà così l’esecuzione integrale delle sinfonie del compositore, iniziata nel 2020. 

Il brano 
La nona sinfonia, con il suo Inno alla gioia, è diventata ormai un simbolo della fratellanza tra gli uomini. Nel 1972 fu scelta come inno europeo nel e nel 2001 è stata dichiarata Memoria del Mondo dall’UNESCO. 
Con questa sinfonia Beethoven descrive la gioia con una pregnanza senza precedenti, ispirandosi al testo della poesia An die Freude di Friedrich Schiller. Questa sinfonia parla però anche di paura, rabbia, disperazione: un’opera che si potrebbe definire empatica, che riesce a descrivere la complessità e incomprensibilità delle emozioni umane, lasciando nella posizione privilegiata - il finale - la speranza. 

Il progetto 
Il progetto Le nove di Beethoven è stato fondato nel 2019 da nove giovani musicisti ticinesi insieme al direttore d’orchestra Venezuelano Yuram Ruiz. Fondato sull’autonomia, sull’apertura e sull’inclusione, il progetto offre al pubblico ticinese dei concerti di qualità professionale, proponendo esecuzioni filologicamente rispettose eppure ricche di novità.

Solisti e preparatori del coro
Tereza Kotlanova
, soprano
Emma Urriani, contralto
Xhoiden Dervishi, tenore
Benjamin Harasko, basso
Gabriele Conti e Johanna Hernandez, preparatori del coro