giovedì 23 maggio

Sala Teatro
Da 20.- a 30.- CHF

L’incontro del giovane e talentuoso regista tedesco Christopher Rüping da anni è residente allo Schauspielhaus , le sue attrici e i suoi attori con Gabbiano di Cechov, che essenzialmente è una metafora, era solo una questione di tempo e appare come una tappa obbligata. Nessuno come Maja Beckmann incarna e interpreta il teatro contemporaneo in modo così coinvolgente Arkadina moderna e dell'eccentrica diva del teatro e madre del poeta, frutto della penna del celebre scrittore russo. Schiacciato senza pietà da lei e da altri è suo figlio Kostja, e Benjamin Lillie sembra nato per calarsi nel suo ruolo. E nessuno si trasforma così perfettamente da gnomo del palcoscenico a principessa delle fiabe, influencer e viceversa come Wiebke Mollenhauer. Gli attori e le attrici sul palco, i personaggi che interpretano, il pubblico  in sala: tutto rappresenta in qualche modo un’unità e anche una grande ferita cechoviana.

Più di chiunque altro in questo momento, Christopher Rüping, la sua équipe, le sue meravigliose attrici e attori  riescono a sostenere il teatro nel grande incedere vacillante che lo contraddistingue di questi tempi fino a fargli riprendere forza, per così dire per senso di sopravvivenza, e mostrare ciò di cui è ancora capace, nonostante tutto: dramma, grande emozione e poesia.

– Julie Paucker

Leggi di più

di 
Anton Čechov 

traduzione
Thomas Brasch

regia
Christopher Rüping

con
Ann Ayano
Maja Beckmann
Moses Leo
Benjamin Lillie
Wiebke Mollenhauer
Lena Schwarz
Steven Sowah

scene
Jonathan Mertz

costumi
Tutia Schaad

drammaturgia
Moritz Frischkorn

collaborazione drammaturgia
Lisa-Maria Liner

sviluppo del pubblico
Mathis Neuhaus

diffusione e relazioni internationali
Sonja Hildebrandt

mediazione
Zora Maag

assistente di produzione
Dominic Schibli

assistente scenografo
Karl Dietrich

assistente ai costumi
Renée Kraemer

stagista di produzione
Anna Vankova

stage costumista
Selma Jamal Aldin

assistenza alla drammaturgia
Lisa-Maria Liner

inspizienz
Dayen Tuskan

produzione
Schauspielhaus, Zurigo

Nato ad Hannover nel 1984, il regista Christopher Rüping è attualmente uno dei registi di maggior successo nello spazio di lingua tedesca. Da molti anni lavora con la stessa squadra e la stessa cerchia di attori e attrici. La loro attività è stata premiata più volte e ospitata in festival di tutto il mondo. Negli ultimi anni, Christopher Rüping ha fatto parte del gruppo di registi interni che hanno realizzato il programma dello Schauspielhaus di Zurigo.

Trailer