Nell’ottica di sviluppare un concetto di mediazione artistica che tenga conto delle mutate esigenze del pubblico, e in particolare dei più giovani, il progetto "The Origins. Il suono del corpo" intende sperimentare un approccio che combini una delle esigenze primarie dell’essere umano – il contatto fisico con i suoi simili – all’universo dell’informatica. L’installazione interattiva, ideata dall’artista Stone Leaf e realizzata con la collaborazione di LAC edu, è costituita da una speciale piattaforma di circuiti elettrici che, a contatto il corpo umano, produce suoni.

L’installazione stimola il rapporto suono-corpo-spazio come flusso di connessione nello spazio “fisico”, legato alle molteplici combinazioni di interconnessioni tra individui.. Il grande strato di rete The Origins può infatti essere  azionato soltanto grazie al contatto fisico tra i partecipanti: costruendo diverse tipologie di "catene umane" il circuito si azionerà generando differenti combinazioni sonore. Le catene composte dalle differenti morfologie dei corpi in contatto daranno la possibilità al pubblico di divertirsi ad architettare e produrre diversi flussi sonori.

Timelapse del montaggio

Nato a Milano, Stone Leaf è un riconosciuto percussionista solista, polistrumentista, produttore e performer di musica elettronica attivo sulla scena internazionale. La sua ricerca indaga in particolare l’origine del suono attraverso la materia. Contraddistinta da suoni di sintesi elettronica, l’identità sonica di Stone Leaf si caratterizza per l’elaborazione di sonorità complesse, estratte da un’analisi delle strutture molecolari in relazione al rapporto timbro-ritmo. Ideatore di installazioni audio/video che invitano il fruitore a vivere l’opera come un’esperienza fisica, Stone Leaf propone un viaggio sensoriale dove il tema si materializza attraverso l’impatto sui sensi, dando la possibilità allo spettatore di diventare parte integrante dell’opera.

concetto e realizzazione
Stone Leaf

produzione
LAC Lugano Arte e Cultura

Documenti

Dossier — Scheda tecnica