La voglia di partecipare insieme al rito del teatro, nonostante la situazione sanitaria, non ci ha mai abbandonati. Il LAC riparte così con le sue proposte teatrali per la stagione 2021-2022, offrendo una serie di spettacoli adatti a tutte le fasce d’età e per i gusti più eterogenei che incantano grandi, piccini, allievi e insegnanti. LAC edu, come settore di mediazione culturale che rivolge la sua attenzione anche al teatro, torna con i suoi consigli in merito agli spettacoli per gli studenti di tutti gli ordini scolastici.
Accanto alle proposte di spettacoli che vengono messi in scena in orario scolastico e agli spettacoli consigliati dal Direttore artistico Carmelo Rifici per gli studenti delle Scuole medie, delle Scuole medie superiori e delle Scuole universitarie, sono previste svariate attività di incontro e approfondimento con registi, coreografi, attori e drammaturghi.
Vivere un’esperienza a teatro permette di entrare in contatto con tematiche differenti, rapportabili alla realtà che viviamo attraverso la sua messa in scena diretta. La visione di spettacoli dal vivo aiuta a sviluppare una spiccata sensibilità e uno spirito di ricerca sia in ambito teatrale, sia in ambito personale.

La collaborazione quest’anno è ancora più ricca grazie alle proposte del Festival del Teatro e della Scena contemporanea (FIT Festival) e al rapporto di scambio creatosi con il corso di Storia del teatro dell’Università della Svizzera italiana.

LAC edu, a partire da quest’anno, ha intensificato la sua proposta di attività presso le singole sedi scolastiche. Accanto agli incontri che vedono protagonista la scena teatrale, le proposte si arricchiscono della discussione attorno al tema della sostenibilità traendo spunto dall’installazione ospitata durante l’estate del 2021, presso il Parco Ciani, Echoes. A voice from Uncharted Waters.

Progetti speciali

Riprendono gli incontri di approfondimento in ambito teatrale con il Direttore artistico Carmelo Rifici. Dopo il viaggio intrapreso la scorsa stagione che ha ripercorso le origini del teatro greco, il teatro shakespeariano e la nascita del teatro borghese, gli appuntamenti si condiscono di focus sulla scena contemporanea attraverso l'analisi di figure registiche importanti. Un'occasione unica per approfondire temi e protagonisti del teatro contemporaneo con il direttore artistico del LAC.

27.10: Lezione sul teatro contemporaneo
11.01: Lezione sul teatro di regia
Dopo la metà di gennaio: Lezione su Anton Pavlovič Čechov

PrenotazioniLINKARE A NOSTRO EVENTO
Costo: gratuito

Per sviluppare le tematiche connesse alla drammaturgia teatrale, alla costruzione di uno spettacolo e agli svariati temi di discussione che si possono trarre da un testo teatrale insieme agli studenti, su richiesta e in occasione degli spettacoli prodotti dal LAC, è possibile organizzare incontri di approfondimento.

Su richiesta
Costo
: gratuito

In occasione di due spettacoli prodotti dal LAC, La bottega del caffè (regia di Igor Horvat) e la nuova produzione LAC a cura di Carmelo Rifici (informazioni seguiranno, consultare il sito), i registi e gli attori sono disponibili per presentare alle classi il processo del lavoro “dietro le quinte” e per mostrare loro anche gli aspetti testuali, tecnici e visuali di una rappresentazione teatrale. L’incontro viene organizzato in classe dopo la visione dello spettacolo.

Su richiesta
Costo
: gratuito

Attraverso gli intensi incontri con la giornalista Livia Grossi, che si occupa di teatro e cultura per le pagine del Corriere della Sera, gli studenti racconteranno uno spezzone della propria vita, lavorando a coppie o in piccoli gruppi. Lo stile giornalistico sarà il mezzo per trasporre il racconto personale in forma drammaturgica, compiendo un per lavoro sul testo che diventa voce in scena.

Proposte online

L’ascolto di una narrazione in soggettiva di un danzatore mentre sta interpretando uno spettacolo consente di entrare nell’universo e nel mondo della danza grazie al senso dell’udito.
La proposta invita gli allievi a mettersi in relazione con il loro corpo attraverso l’udito, con un ascolto di 10 minuti circa.
In seguito gli allievi metteranno in comune, in una discussione, le sensazioni e le percezioni vissute. È un’esperienza artistica, non ci sono dunque risposte giuste o sbagliate.

Su richiesta 
Durata
: 45 min
Necessità tecnica: un computer e di preferenza casse per diffondere il suono
Costo: gratuito

A cura del Centro Teatrale MaMiMò e pensato per le scuole medie superiori, Felicità sostenibili è un percorso consapevole di avvicinamento al 22 aprile 2021 (Giornata mondiale della Terra) che, attraverso otto incontri, permette agli studenti di comprendere quale sia lo stato di degrado degli ecosistemi, quali siano le cause e quali i comportamenti che possiamo mettere in atto per alleviare il problema.
La conclusione del workshop prevede la visione dello spettacolo online La donna più grassa del mondo, emblema della felicità rappresentata dall’accumulo di cibo nel proprio corpo.

Su richiesta per due classi della stessa sede scolastica
Costo
: 200 CHF a classe

Segnaliamo qui un’interessante proposta del Teatro PAN con il quale LAC edu intesse da tempo un’ottima collaborazione.
Il Teatro PAN mette a disposizione delle scuole due video Teatro Forum dedicati a temi importanti quali il razzismo e la violenza di genere e domestica.

  • Di tutti i colori dedicato al tema del razzismo, adatto dalle scuole medie e alle scuole superiori
  • Se vedo gli altri vedo me dedicato al tema della violenza di genere e domestica, adatto a partire dalla 4a media e alle scuole superiori

Progetto digitale concretizzatosi durante la pandemia, ricco di contenuti tra il performativo e il teatrale vincitore del prestigioso Premio Hystrio 2021.

https://www.luganolac.ch/lingua-madre

Proposte di mediazione in danza

L’atelier si propone di fare un viaggio dall’interno del corpo attraverso una pratica guidata di yoga, adattata all’età del pubblico, introducendo dei principi di movimento come il sollevare, il piegare, l’allontanare, che verranno in seguito esplorati liberamente nello spazio. Dopo il momento d’improvvisazione, si introduce la parola, ovvero la descrizione del movimento con partiture e movimenti semplici che ognuno potrà eseguire e far eseguire al gruppo.

Su richiesta
Durata: da 1h a 2h in funzione dell’età degli allievi
Costo: attività online gratuito / in presenza 100 CHF
Necessità tecnica: una sala/aula con suolo adatto al movimento (possibilità di stendersi al suolo)

Segnaliamo inoltre

Il centro culturale LAC Lugano Arte e Cultura offre l’opportunità di un momento formativo per studenti di danza grazie ad una open class con la Compagnia ICK DANS AMSTERDAM.
Il metodo DS/DM è stato sviluppato dai coreografi Emio Greco e Pieter C. Scholten, fondatori della compagnia. È stato insegnato in tutto il mondo per molti anni e gioca un ruolo essenziale nella creazione dei loro spettacoli. Esso si basa su quattro principi fondamentali: Respirazione, Salto, Espansione e Riduzione. Attraverso il metodo DS/DM si raggiunge una nuova consapevolezza fisica e mentale in cui intenzione e forma coincidono.
La lezione, soggetta a posti limitati su selezione, darà la possibilità a tutti i partecipanti di conoscere il lavoro artistico di entrambi i coreografi.

Data: 11 novembre
Orario: 11:00 – 12:30
Lingua: italiano
Costo: gratuito
Luogo: Teatrostudio, LAC
Invio richieste di partecipazione: lac.edu@lugano.ch

I partecipanti verranno selezionati in base all’ordine di arrivo della richiesta di partecipazione.

Il LAC Dance Project, ideato dal Direttore del LAC Michel Gagnon, quest’anno alla sua prima edizione, nasce con l’importante obiettivo di produrre ogni anno tre nuovi spettacoli di danza, ideati da tre affermate coreografe della scena contemporanea internazionale, grazie al sostegno di una rete di relazioni con alcune tra le realtà culturali più importanti del panorama mondiale.
Durante le giornate dal 25 al 29 maggio 2022, il programma è corredato da un ricco palinsesto di eventi e attività per costruire un ponte culturale tra Svizzera, Europa e Nord America.

Per maggiori informazioni, consultare il programma sul sito www.luganolac.ch (LINKARE)