• Test covid disponibile al LAC
  • Mascherina obbligatoria
    (> 12 anni)
  • Distanziamento garantito
    (posto libero tra prenotazioni)
  • Tracciabilità garantita

Dopo oltre 25 anni di collaborazione, il coreografo italiano Emio Greco e il regista olandese Pieter C. Scholten creano un viaggio tra i vari finali delle loro quasi 60 creazioni, giocando come sempre con la tensione e i concetti contrastanti: istinto e disciplina, libertà e restrizione, maestria della danza accademica e la disinibita deriva della carne.

Gli emblematici atti finali della loro carriera coreografica costituiscono il punto di partenza di We Want It All: per i due artisti la fine di ogni rappresentazione non significa una conclusione definitiva ma lascia dietro di sé una dichiarazione in preparazione di un nuovo inizio.  Ciò infatti implica che il rapporto tra passato, presente e futuro non è statico: le conseguenze del passato vengono ripetute nelle azioni future. In altre parole, il finale non significa chiusura ma piuttosto apre la strada a una versione particolare del futuro.  

L’idea di finali che segnino un nuovo inizio o la possibilità di più finali è evidente in molte produzioni di Greco e Scholten, i quali giocano tanto con il nostro presunto desiderio istintivo di raggiungere una “fine” quanto sovvertono le nostre aspettative su un finale convenzionale della rappresentazione. Così facendo prolungano il finale, una caratteristica specifica delle loro opera: quello che potrebbe sembrare un finale appropriato o convenzionale viene spesso interrotto dal “riavvio” della rappresentazione. Questa dinamica è presente a vari livelli in molte loro produzioni. 

Leggi di più

ideazione e coreografia
Emio Greco
Pieter C. Scholten 

interpreti
6 ballerini dell’ICK Ensemble
ballerini dell’ICK Next 

costumi
Clifford Portier 

luci
Henk Danner 

ricerca e sviluppo
Jesse Vanhoeck
Ellen McGrath

produzione
ICK Dans Amsterdam