mercoledì 25 maggio

Teatro Foce
da CHF 5.- a CHF 10.-

Tanzfaktor è un progetto biennale di Reso - Rete Danza Svizzera pensato per incoraggiare e sostenere le giovani compagnie che dedicano la loro ricerca alla danza contemporanea, offrendo loro opportunità di presentare le loro produzioni al grande pubblico e di fare rete con gli operatori del settore delle diverse regioni svizzere.
Aperto a quattro compagnie selezionate tramite concorso da una giuria composta da operatori della danza svizzera, Tanzfaktor mette a disposizione gli strumenti per effettuare una tournée nazionale nei teatri e festival che aderiscono a RESO e promuove incontri con professionisti e una serie di workshop formativi “Tools for touring”. I lavori selezionati rappresentano le tendenze artistiche più vibranti e originali emerse nel Paese in questi ultimi anni.
Il LAC è partner promotore di Tanzfaktor per la stagione 2021-22.

Leggi di più

LAC Lugano Arte e Cultura, Fabriktheater Zürich, Bühne Aarau, Centre culturel régional de Delémont/ Évidanse, Südpol Luzern, Tanz in Olten, Equilibre-Nuithonie Fribourg, Théâtre Saint-Gervais Genève, TLH - Sierre.

Lorenzo Conti, Vanessa Gerotto, Julien Jacquérioz, Yves Noirjean & Dominique Martinoli, Yvan Pochon, Michael Rüegg, Barbara Stocker.

Back Home
Luca Signoretti Dance Company (Lucerna)

In uno spazio vuoto, due performer si muovono sulle note di un tappeto sonoro composto da suoni naturali, concreti ed elettronici. I due performer esplorano il potenziale espressivo di questo paesaggio sonoro attingendo alla loro esperienza di mimi e attori teatrali. Affiorano codici della quotidianità, linguaggi della danza e da questo universo sonoro emerge un mondo irreale ed immaginario.

Formatosi in Italia, nel 2006 entra nel corpo di ballo del Ballet Junior di Ginevra. Prima di dedicarsi esclusivamente alla creazione coreografica, è ballerino solista al Tanz Luzerner Theater. Vincitore del premio Pretty Creatives al concorso NW Dance Project nell’Oregon (USA), vince il premio della produzione e si classifica secondo all’11a edizione di un celebre concorso coreografico di Copenhagen. Le sue creazioni sono rappresentate in tutto il mondo. Il suo primo cortometraggio partecipa agli Students Academy Awards 2020 a Hollywood. Nel 2019 si diploma in coreografia all’Alta scuola d'arte di Zurigo (ZHdK), di cui attualmente dirige la sezione Choreographers in Residence.

Remember me, like this
Company Snorkel Rabbit
coreografia di Alba Castillo (Basilea)

Ad occhi chiusi, con la fronte corrucciata, i tre protagonisti danzano immersi nei loro pensieri e si muovono come se stessero ripassando una sequenza. Guidati da altri, trovano e scoprono la memoria dei movimenti dei loro stessi corpi. Remember me, like this ricorre ad esercizi di improvvisazione per provocare reazioni fisiche, intuitive e intellettuali ed analizzarle alla luce delle esperienze del recente passato. In che modo le nostre esperienze influenzano i nostri rapporti? Il lavoro indaga temi come la paura, il coraggio, la mortalità e la persuasione.

Originaria di Valencia (Spagna), è danzatrice professionista dall'età di 17 anni. Nel 2007 entra nel corpo di ballo della Compañía Nacional de Danza per poi diventare solista del Ballet Theater di Basilea. Dal 2012 si dedica alla creazione coreografica e nel 2020, insieme a Bryan Arias, fonda la Company Snorkel Rabbit con cui collabora con ensemble come Philadelphia Ballet (USA), Ballett Bremerhaven (Germania), Teatro di San Gallo (Svizzera) e Austinmer Dance Theatre (Australia).

Search
Lucas del Rio (Basilea)

Un formicolio, uno stiramento, un’apparizione improvvisa, dinamica e sincronizzata, poi una pausa, una torsione, un salto nella direzione delle stelle, esplodere, implodere – e ricominciare. Insieme, da soli e in formazioni differenti, quattro danzatrici e danzatori si interrogano senza trovare risposte. Un viaggio visuale e fisico reso in forma di infinita ricerca.

Basilese, classe 1988, si avvicina alla danza praticando la break dance; dal 2014 è tra i danzatori  della compagnia MIR di Béatrice Goetz. Studia antropologia culturale e scienza dei media, è danzatore indipendente, coreografo e assistente di numerosi progetti di formazione e produzioni di danza. Si specializza in coreografia frequentando un master all’Alta scuola d'arte di Zurigo (ZHdK).

Pas de deux
Lisa Laurent & Mattéo Trutat (Ginevra)

Pas de deux nasce dall’amore comune che Laurent e Trutat nutrono per il balletto classico: fiabe, interpreti il cui virtuosismo sembra irraggiungibile, spartiti iconici... Ma che cosa rimane del balletto se viene privato dei suoi artifici? Lasciandosi alle spalle la tradizionale narrazione del pas de deux, ispirandosi ad immagini iconiche della cultura pop, Pas de deux ripensa la danza classica rileggendola nell’ottica di una scrittura contemporanea.

Danzatrice e performer francese, classe 1996, Laurent conclude la sua formazione al Ballet Junior di Ginevra nel 2019. Pas de deux è il suo primo progetto, presentato nell’ambito della rassegna Quarts d'Heure al Théâtre Sévelin 36 di Losanna nel 2020. Parallelamente al suo lavoro di creazione coreografica, Laurent lavora con Cindy Van Acker e Maria La Ribot.

Originario di Bordeaux, giovanissimo si dedica allo studio della danza jazz. Concluso  il  ciclo di studi al Conservatorio, nel 2017 si unisce all’ensemble del Ballet Junior di Ginevra dove interpreta piéce create, tra gli altri,  da Ambra Senatore, Théo Clinkard, Alexander Ekman e Olivier Dubois. Dal 2021 è tra i membri della scuola di alta formazione del Ballet Preljocaj.