Video del Concerto

Quando Sir András Schiff ha espresso il desiderio di sostenere nuovi talenti, è nata l'idea di "Building Bridges": una serie di récital che presenta tre giovani pianisti ogni stagione. Sir András li sceglie dopo averli ascoltati da qualche parte nel mondo durante Masterclass o audizioni. Lavora con ognuno di loro per definire un programma di récital finemente realizzato che, secondo lui, mette in evidenza i loro talenti.
Giunto alla sua settima stagione, Building Bridges ha riscosso un grande successo ad Anversa, Berlino, Bruxelles, Düsseldorf, Firenze, Francoforte sul Meno, Milano, Weimar, Zurigo e nei festival musicali di tutta Europa.
Il pubblico è felice di essere parte del sostegno allo sviluppo delle prime carriere. I musicisti apprezzano che venga offerta un'opportunità unica e una situazione intima in cui possono eseguire i propri programmi individuali, lontano da qualsiasi pressione della concorrenza. E ogni volta che il suo programma lo consente, Sir András si unisce al pubblico per ascoltare le loro esibizioni.

Le esibizioni dei quattro talenti andranno online come segue:

Elena Nefedova, 10 marzo dalle 19.30
Jean-Sélim Abdelmoula, 16 marzo dalle 19.30
Chiara Opalio, 23 marzo dalle 19.30
Gile Bae, 30 marzo dalle 19.30

 

Elena Nefedova Biografia

Elena Nefedova è nata a Mosca e si è diplomata alla Central Music School. Al Conservatorio Statale Tchaikovsky di Mosca ha studiato con Vera Gornostaeva e Sergei Glavtskih prima di trasferirsi in Italia nel 2011, dove studia presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e, contemporaneamente, privatamente con il pianista bulgaro Ivan Donchev.
Elena ha ricevuto borse di studio dalla New Names Foundation e dalla Fondazione Rostropovich. Nel 2008 ha anche ricevuto una borsa di studio dal programma Presidente della Federazione Russa che sostiene i giovani talenti.
Elena è vincitrice di diversi concorsi internazionali, tra cui il concorso Andrea Baldi International (Bologna, 2015), "Vera Lotar-Shevchenko" (Novisibirsk 2010), "Magic" a Burgas (Bulgaria, 2011), "Concorso Internazionale Aldo Ciccolini" (Roma, 2011).
Alla fine del 2016 ha vinto il prestigioso Concorso Pianistico Nazionale Italiano “Premio Venezia” che ha avviato la sua carriera professionale. Da allora Elena ha eseguito récital in Francia, Germania, Italia, Grecia, Sud Africa, Portogallo ed è apparsa come solista con l’Orchestra Nazionale russa, l’Orchestra da Camera di Mosca «Musica Viva», l’Orchestra Filarmonica Novosibirsk, l’Orchestra da Camera di Firenze e l’Orchestra da Camera “Virtuosi Italiani, tra le altre.

 

Programma

Johann Sebastian Bach
Suite francese n. 2 in do minore, BWV 813

Robert Schumann
Davidsbündlertänze, op. 6

Felix Mendelssohn
Rondo Capriccioso, op. 14 

Alberto Ginastera
Danza de la moza donosa, dalle Danzas Argentinas, op. 2

Fritz Kreisler
Liebesleid da Alt-Wiener Tanzweisen, trascrizione per pianoforte di Sergej Rachmaninov