La diretta streaming del prossimo incontro apparirà qui

La decima edizione di PiazzaParola è dedicata al più celebre dei naufraghi, Robinson Crusoe. Personaggio nato oltre trecento anni fa dalla penna di Daniel Defoe si rivela in tutta la sua contemporaneità.

Il viaggio letterario della decima edizione di PiazzaParola prende avvio dal più famoso romanzo del Settecento: La vita e le avventure di Robinson Crusoe. Come Don Giovanni, Madame Bovary e Frankenstein, protagonisti di precedenti edizioni del festival letterario, anche Robinson, l’eroe borghese pragmatico e individualista, simbolo di comportamenti sociali ed economici del tutto nuovi, è entrato far parte del nostro immaginario collettivo.

A trecento anni di distanza dalla sua creazione, Il Robinson di Daniel Defoe ci consegna spunti di riflessione sorprendentemente attuali, che ci aiutano a leggere questo presente segnato dalla pandemia. Si parlerà di isolamento e solitudine, condizioni che tanto hanno influenzato la nostra quotidianità in questi mesi. Di individualismo, configuratosi dal Settecento in poi come mito laico della modernità. Ci si interrogherà sul nostro rapporto con la natura, sfruttata per secoli in base a un sistema di valori antropocentrico, fondato sulla perenne ricerca dell’utile - quel very useful to me che è il mantra del naufrago di Defoe. Verremo a contatto con l’alter ego di Robinson, il selvaggio Venerdì, divenuto a sua volta icona letteraria, ed esploreremo una costante della letteratura di tutti i tempi: il viaggio di avventura e di scoperta. Infine, l'ultima tappa sarà quella sulle isole di cultura che ci salvano dai naufragi quotidiani - perché la pandemia ha rivelato il nostro bisogno di cultura, in tutte le sue forme: come momento di condivisione e quale prezioso rimedio alla solitudine.

Il Festival si apre il 16 ottobre con un'anteprima dedicata alla presentazione della guida The Passenger - Svizzera (Iperborea edizioni).
Alcuni eventi collaterali al Festival prenderanno poi il via dal 19 ottobre. La rassegna cinematografica PiazzaParola al cinema avrà luogo al Cinema Iride di Lugano e proseguirà fino a inizio novembre con quattro appuntamenti sempre al martedì sera. Mercoledì 20 ottobre segnaliamo invece il concerto La viola da gamba nell'Inghilterra di inizio Settecento, che si terrà in occasione della prima serata del Festival. Si esibisce Cristiano Contadin, presenta Giuseppe Clericetti.

PiazzaParola è una manifestazione fondata dalla Società Dante Alighieri della Svizzera italiana e curata da Yvonne Pesenti Salazar e Natascha Fioretti con il duplice obiettivo di promuovere la lettura attraverso l’incontro con scrittori, poeti e saggisti, e di contribuire alla conoscenza e alla diffusione delle quattro letterature svizzere. La vocazione del festival supera però i confini nazionali, grazie al partenariato con Parolario, la kermesse dedicata ai libri che si tiene ogni anno a Como.

Dopo aver esplorato le opere di giganti del passato quali Omero, Dante, Boccaccio e Ovidio, PiazzaParola ha avviato dal 2016 un ciclo di riscoperta dei classici, ponendo al centro della manifestazione alcuni personaggi archetipici della letteratura, divenuti miti fondanti della cultura occidentale. Il 2016 è stato l’anno di Don Chisciotte, il 2017 quello del dissoluto Don Giovanni. Dopo Madame Bovary, magnetica e inquieta protagonista femminile dell’edizione 2018, la serie è proseguita nel 2019 con Frankenstein.

Sponsor e Partner