Binaural Views of Switzerland è un'installazione audio-visiva che riporta i cambiamenti nel paesaggio svizzero dal 1863, quando il fotografo pioniere William England ritrasse su splendide stampe stereoscopiche 150 tra i luoghi più caratteristici della Svizzera.

Alan Alpenfelt, durante un viaggio di due mesi utilizzando esclusivamente i mezzi pubblici, ha ripercorso il viaggio del grande fotografo britannico, documentando, attraverso la ripresa sonora binaurale e la fotografia 3D, i cambiamenti riscontrati.

Un'esperienza particolarmente coinvolgente nell'installazione è il Kaiserpanorama, un visore pubblico in legno, che presenta le fotografie stereoscopiche collegate a cuffie: il visitatore può passare dai paesaggi sonori dei giorni nostri a quelli immaginati e ricreati del 1863.

La consapevolezza degli effetti del turismo di massa, dei trasporti moderni, dei cambiamenti climatici e dello sviluppo industriale sono alcuni dei temi che pervadono questo lavoro, stimolando domande sulla responsabilità dell’essere umano nei confronti dell’ambiente che lo ospita e lo circonda.

Leggi di più