• Certificato COVID
    (> 16 anni)
  • Mascherina obbligatoria
    (> 12 anni)
  • Tracciabilità garantita

Rivedi l'incontro

Alex Capus in dialogo con Simona Sala
Il desiderio di esotismo

Focus Schweiz, Suisse, Svizra

Alex Capus è tra gli autori di lingua tedesca più noti e amati dal grande pubblico. Diventato famoso a livello internazionale con il bestseller Leon e Louise, Alex Capus è un grande viaggiatore e ricercatore, si avventura in luoghi lontani per seguire le orme dei suoi personaggi e ricucire le fila delle loro storie. Una questione di tempo nasce a margine di una ricerca sulla vita di Robert Louis Stevenson e si estende fino a disegnare un affresco cupo e doloroso della penetrazione coloniale europea nell’Africa centrale, arrivando a concretizzare quel tremendo «orrore» che Joseph Conrad per primo aveva evocato in Cuore di tenebra. Seguendo il trasporto della nave Götzen dal Mare del Nord al lago Tanganica (oggi fra Burundi, Tanzania, Zambia e Repubblica democratica del Congo), i tre protagonisti si trovano a vivere in Africa, da dominatori, gli anni terminali della Belle époque e del Primo conflitto mondiale. Lontano dalla famiglia e dagli affetti, si sforzano di restare umani e di sfuggire alla logica dei dominatori, al bisogno di opprimere gli indigeni per mantenere privilegi e risorse; ma scoprono che è impossibile: la struttura colonialista corrompe irrimediabilmente l’individuo e lascia un segno fortissimo in tutti coloro che vi prendono parte.

Nato in Francia nel 1961, ha studiato Storia, filosofia ed etnologia a Basilea. Ha esordito nel 1994 con la raccolta di racconti Diese verfluchte Schwerkraft. Ha pubblicato una ventina di romanzi, tradotti in diverse lingue, tra cui: Fast ein bisschen Frühling (2002), Reisen im Lichte der Sterne. Eine Vermutung (2005; Cocos Island. Una congettura, 2009), Léon und Louise (2011; Ogni istante di te e di me, 2012), Skidoo. Meine Reise durch die Geisterstädte des Wilden Westens (2012; Skidoo. Viaggio nelle città fantasma del selvaggio West, 2014), Der Fälscher, die Spionin und der Bombenbauer (2013, La strana quadratura dei sogni, 2016), Seiltänzer (2015), Das Leben ist gut (2016) e Königskinder (2018). Per la sua attività di scrittore ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui, il Solothurner Kunstpreis (2020) e il Kunstpreis della città di Olten. Vive come autore indipendente a Olten.