Evento passato

23 settembre 2023

Teatrostudio

11:00

Una giostra, due personaggi, un dialogo profondo tra due età e due culture diverse. Le parole di Andrée Chédid trasformate in spettacolo teatrale

Traendo spunto dalle poesie della poetessa libanese Andrée Chédid, si instaura un dialogo sulla condizione umana e si intesse la storia di una grande amicizia nata a Parigi tra un ragazzino libanese e il gestore di una giostra, Maxime. Le vicende dei due protagonisti, distanti per età e per cultura, catturano e commuovono lo spettatore. Chi guarda sarà coinvolto nella scelta di fiabe e racconti che i due attori leggeranno ai ragazzi e ai loro genitori generando in loro forme e pensieri sognanti. I sogni degli spettatori, trasformati in disegni di carta e colore, prenderanno il volo con i palloncini del giostraio, ritornando nel cielo dell'immaginazione.

regia
Andrea Chiodi

con 
Igor Horvat
Massimiliano Zampetti