sabato 18 marzo

Teatro Foce
da 12.- a 25.- CHF

Storia di un no è la storia di un incontro, di un primo bacio che non è come era stato sognato ma che è bello lo stesso, di famiglie che non sono come le vorremmo, della necessità di considerare l'altra metà della coppia come essere funzionale a noi e ai nostri bisogni, dell'amore confuso con il possesso.

Dalla preadolescenza in avanti, l’amore bussa alla nostra porta con un abito nuovo. Questa emozione ci travolge senza preavviso e ci trova impreparati. È un argomento che culturalmente spaventa, eppure di emozioni bisognerebbe parlare. Perché?
Perché un’adolescente su venti racconta di essere stata aggredita fisicamente dal fidanzato, una su dieci ha paura della persona che ha a fianco, una su dieci è stata aggredita verbalmente dal fidanzato. In tre casi su quattro la ragazza perdona il partner.

Storia di  un no racconta di Martina che ha quattordici anni, una pianta carnivora di nome Yvonne e delle cuffiette bianche. Martina non ha vestiti firmati, non ha il motorino e non ha la mamma.
Storia di un no racconta anche del papà di Martina: un papà attento che lavora da casa, ama Jane Austen e cucina lasagne ogni volta che c'è qualcosa di importante da festeggiare.
Storia di un no racconta di Alessandro, che ha una felpa di marca, un ciuffo a cui dedica venti minuti ogni mattina e che di Martina si innamora praticamente subito. Almeno così dice lui.
È la storia di Martina che sceglie di pensarsi intera e quindi dice basta, creando con la sua consapevolezza una reazione a catena in grado di cambiare le cose.

di e con
Annalisa Arione
Dario de Falco

musiche
Enrico Messina

in collaborazione con
Annalisa Cima - movimento scenico

con la consulenza della
Dott.ssa Savina Dipasquale - psichiatra e della Dott.ssa Luisa Ortuso - psicologa e psicoterapeuta

produzione
Compagnia Arione de Falco