domenica 12 marzo

Palco Sala Teatro
da 12.- a 25.- CHF

18:00

Aurora è il terzo capitolo di un progetto più ampio intitolato Will You Still Love Me Tomorrow?, trilogia di Alessandro Sciarroni - Leone d’Oro alla carriera alla Biennale Danza 2019 - dedicata ai concetti di resistenza, sforzo e concentrazione.

Aurora è una pratica performativa e coreografica sul passare del tempo che nasce da una riflessione sul gioco del Goalball, una disciplina sportiva rivolta a non vedenti e ipovedenti.
Il pubblico assisterà ad un vero match di Goalball ricostruito in scena ed eseguito da atleti non vedenti e ipovedenti, divisi in due squadre; tutti i giocatori indossano delle mascherine totalmente oscuranti che li mettono sullo stesso piano.
L’elemento della non-visione dei giocatori e l’esotismo dell’affascinante e poco conosciuta disciplina sportiva crea una fruizione partecipata ed empatica nello spettatore, raggiungendo il suo culmine nel cuore della partita.
Un “evento senz’occhi” composto seguendo il ritmo dell’azione che rivela la vera natura e il significato della pratica sportiva, dove il tempo non coincide mai con la durata ma si contrae e si dilata in relazione alla percezione sensoriale soggettiva di performer e pubblico.

invenzione
Alessandro Sciarroni

con (in alternanza)
Alexandre Almeida
Emanuel Coutris
Charlotte Hartz
Matej Ledinek
Damien Modolo
Emanuele Nicolò
Matteo Ramponi
Marcel van Beijnen o Sebastiaan Barneveld
Dimitri Bernardi

musica
Pablo Esbert Lilienfeld

disegno luci
Valeria Foti, Cosimo Maggini
Alessandro Sciarroni

styling
Ettore Lombardi

documentazione visiva, collaborazione drammaturgica
Cosimo Terlizzi

collaborazione artistica
Francesca Foscarini
Francesca Grilli
Matteo Maffesanti
Eric Minh Cuong

consulenza drammaturgica, casting
Sergio Lo Gatto

cura, promozione, sviluppo
Lisa Gilardino

amministrazione, produzione esecutiva
Chiara Fava

direzione tecnica
Valeria Foti

tecnico di tournée
Cosimo Maggini

casting, assistenza, ricerca
Damien Modolo

produzione
Marche Teatro, Teatro di Rilevante Interesse Culturale col supporto della Fondation d’entreprise Hermès dans le cadre de son programme New Settings

in coproduzione con
Mercat de les Flors, Torinodanza Festival, Kunstenfestivaldesarts – Les Halles de Schaerbeek, Théâtre National de Bretagne – Rennes e Comune di Bassano del Grappa – CSC Centro per la scena contemporanea, Centrale Fies, SZENE Salzburg nel quadro di APAP Advancing Performing Arts Project, Espace Malraux Scène Nationale de Chambéry et de la Savoie, VOORUIT

Alessandro Sciarroni è artista associato del CENTQUATRE-PARIS e della Triennale Milano Teatro 2022-2024.