"Cos’è disegnare? Come ci si arriva? Disegnare è l’atto di aprirsi un passaggio attraverso un muro di ferro invisibile che sembra trovarsi tra ciò che si sente e che si può" - Vincent Van Gogh

Con materiali semplici ci lasciamo guidare, esplorando l’universo del disegno e della copia dal vero. Insieme possiamo provare ad attraversare il muro tra occhio e riproduzione, osservando una natura morta, scoprendo relazioni di misura, di distanze, di profondità. Ogni forma diventa poesia davanti ai nostri occhi e viene trasportata sulla carta.

Silvia Paradela nasce a Entre Ríos (Argentina) nel 1956. Frequenta la Scuola di Belle Arti “Manuel Belgrano”, dove ottiene la laurea in disegno, e l’Accademia Nazionale di Belle Arti “Prilidiano Pueyrredón”di Buenos Aires, diplomandosi in pittura.
Dal 1985 espone in mostre personali e collettive in diverse città in Argentina, Svizzera e Italia.
Dal 2005 è collaboratrice della Mediazione culturale per vari musei della Città di Lugano e del Canton Ticino e, dal 2015, collabora come mediatrice culturale per LAC edu.
Vive e lavora a Carona.