L'attività si terrà in modalità online sulla piattaforma Zoom. A tutti i parteciapanti sarà fornito il link per accedere alla piattaforma.

Ai partecipanti è richiesto di trovare un posto tranquillo e indistrubato dove seguire la pratica e di dotarsi dei seguenti oggetti:

  • un tappettino di yoga
  • una coperta
  • un cuscino 
  • dei fogli bianchi
  • dei colori di qualsisi tipo
  • delle riviste di qualsiasi tipo
  • un paio di forbici 
  • una colla 

Una meditazione accompagnata dal suono delle campane tibetane in grado di riconnettere corpo e mente

Secondo la tradizione indiana, il cosmo ha avuto origine dal suono, una forma di energia molto potente.  Il suono originario e generatore si chiama “OM”. Esso rappresenta il suono sacro primario, così come il primo movimento vibrazionale da cui veniamo e al quale ritorneremo.
Composta di vibrazioni, la musica delle campane tibetane ci fa entrare in contatto con la parte più profonda di noi stessi, favorendo uno stato di benessere e di meditazione che permette di ritrovare quella sensazione di unità tra corpo e mente che ci appartiene ma che spesso dimentichiamo.
A seguito della meditazione, con una profonda connessione, si prova a dare corpo al sentire generato accogliendo un’immagine, senza giudizio.

Per partecipare all’attività non sono necessarie doti artistiche o di pratica meditativa. 

I partecipanti sono invitati a preparare il proprio tappetino di yoga, un cuscino e una coperta. Sono raccomandati vestiti comodi.

Attenzione: Lo svolgimento dell’attività può essere soggetto a modifiche, qualora sia necessario ampliare le misure di protezione per il COVID 19. In caso di restrizioni che non consentano la presenza fisica, sarà proposta una partecipazione a distanza, tramite una piattaforma online.
Le modalità di partecipazione definitive saranno comunicate a ridosso dell’evento agli iscritti e sul sito web.

Federica Dubbini nasce a Genova e si trasferisce definitivamente a Bellinzona nel 2008. Laureata in architettura, decide di lavorare presto nell'ambito artistico come pittrice, fotografa e illustratrice. Successivamente consegue il diploma di Terapista complementare presso la Scuola Medico Tecnica e quello di Arteterapeuta presso l’ Istituto Ricerche di Gruppo di Lugano. Le sue certificazioni comprendono anche la Certificazione Snoezelen conseguita presso il Centro Sfera Bianca di Cadempino, il Diploma in massaggio tibetano conseguito presso lo studio Paola Pythoud di Arbedo e il Diploma in massaggio sonoro armonico conseguito presso Centro Suono Armonico di Albert Rabenstein. Lavora come artista e arteterapeuta per diverse fasce d'età e collabora con il LAC, il Museo d'arte della Svizzera italiana e altri musei come mediatrice culturale, nonchè come terapeuta e attività volte al benessere psicofisico presso il suo Centro Armonia di Bellinzona.