Calendario e informazioni >
X Chiudi

Sala Teatro

I Cantori delle Cime di Lugano diretti da Manuel Rigamonti

Thomas Guggia, bandoneon
Mirko Roccato, sax

Manuel Rigamonti, pianoforte

Regia di Fausto Sassi

Presentano: Alessia Baggiolini e Katia Vicenzi

Conduca la serata: Carla Norghauer

www.icantoridellecime.ch

 

"Il nostro concerto corale" dei Cantori delle Cime di Lugano

Concerto corale ad ispirazione popolare

Musica

Organizzato ed interpretato dai Cantori delle Cime di Lugano, il “Nostro concerto corale” non è la classica rassegna di canto corale ma è un vero e proprio spettacolo fatto di voci, parole, gesti
 e inquadrato da scenografie suggestive e con l’accurata regia di Fausto Sassi. L’ambizione è quella di dare rinnovata dignità ad una forma musicale spesso confinata nei cliché di “montagna, guerra ed emigrazione”. Quest’anno, accanto ai Cantori di casa, si esibiranno i musicisti Manuel Rigamonti (Maestro del coro) al pianoforte, Thomas Guggia al bandoneon e Mirko Roccato al sax.

La novità di quest’anno del concerto di gala dei Cantori delle Cime è costituita dall’abbinamento fra il canto corale maschile e alcuni strumenti musicali. Thomas Guggia al bandoneon e Mirko Roccato al sax accompagneranno alcuni canti del coro maschile ed avranno la possibilità di esibirsi singolarmente accompagnati al pianoforte da Manuel Rigamonti, pianista e maestro dei Cantori delle Cime. La Sala Teatro del Lac farà da perfetta cassa di risonanza al migliore strumento musicale esistente: la voce umana. Carla Norghauer, con la sua simpatie e una verve innata, cercherà di “disturbare” l’atmosfera seriosa della serata per condurre il pubblico verso repertori più… popolari. Tutto ciò rende il tradizionale concerto autunnale dei Cantori delle Cime un recital moderno ed attuale che costituisce anche e soprattutto uno stimolo per avvicinare i giovani alla coralità.

I cantori delle Cime diretti da Manuel Rigamonti

Formato da una quarantina di voci maschili, il coro I Cantori delle Cime di Lugano è stato fondato nel 1969.  Nel ricco curriculum del coro c'è la partecipazione a trasmissioni radiofoniche e televisive, molti concerti in patria e all'estero, tournée in varie regioni d'Italia e particolarmente nel Trentino e in Sardegna, in Russia, Argentina, Bulgaria e Portogallo nonché numerose incisioni, di cui l'ultima - Libera la tua voce - è stata prodotta nel 2014. Il repertorio è in continua evoluzione e si compone di alcuni canti d'autore, di canti della tradizione corale italiana, di canzoni popolari provenienti da ogni angolo del mondo (rivisitate dai direttori del coro) e di composizioni "fatte in casa" su testi di poeti locali e musiche di Manuel Rigamonti. 

Manuel Rigamonti

Manuel Rigamonti ha assunto la guida dei Cantori delle Cime nel mese di ottobre del 2008. Nato nel 1972, ha conseguito nel 1995 il diploma di pianoforte presso il Conservatorio "G.Verdi" di Milano, dove ha ottenuto anche il diploma in musica corale e direzione di coro. Dal 1996 insegna educazione musicale presso le scuole secondarie e nel 2004 è stato nominato esperto cantonale per l'educazione musicale. Nel 2013 ha conseguito "cum laude" il diploma nel "Biennio di specializzazione in direzione e composizione corale" al Conservatorio di Como con una tesi intitolata "So dove nasce la voglia di cantare, analisi dell'evoluzione del linguaggio musicale nella musica corale ad ispirazione popolare" (Prof. Sergio Bianchi).

Thomas Guggia

Thomas Guggia è nato a Bellinzona (Svizzera) svolge l’attività di musicista e di docente. Si avvicina al mondo della musica quasi per gioco e all’età di 8 anni comincia a suonare la fisarmonica. Dopo qualche anno sotto la guida di un maestro privato oltre allo studio della fisarmonica decide di studiare anche pianoforte e dopo qualche mese entra a far parte di un gruppo chiamato “ Orient Express” dove comincia anche a cantare. 
La passione per la musica e le innumerevoli serate lo portano presto a prendere più seriamente il mondo musicale e così si inscrive al Conservatorio della Svizzera Italiana. Al Conservatorio oltre allo studio della fisarmonica con Leslaw Skorski e del pianoforte con Sandro D’Onofrio decide di ampliare la sua cultura e di studiare arrangiamento e direzione con Franco Cesarini.
Ha vinto concorsi nazionali e internazionali, ha seguito corsi di perfezionamento alla Chiggiana di Siena sotto la guida di Teodoro Anzellotti e a Montreux “Accordion’s camp”sotto la guida di Peter Soave. Attualmente si esibisce sia quale solista che in varie formazioni e insegna per varie scuole di musica tra le quali quella del Conservatorio della Svizzera Italiana.

Mirko Roccato

Inizia i suoi studi presso il Conservatorio G.Verdi di Milano diplomandosi in clarinetto sotto la guida del Prof. Mauro Ferrando (1. Clarinetto dell’Orchestra Sinfonica del “Teatro La Scala” di Milano). 
Nell’ambito della musica classica suona il clarinetto in varie formazioni cameristiche e sinfoniche (orchestra del conservatorio G.Verdi, banda di palcoscenico del Teatro La Scala ecc.). In seguito si avvicina alla musica Jazz seguendo corsi di improvvisazione ed armonia funzionale sotto la guida dei maestri Paolo Tomelleri ed Emanuele Cisi. 
Vanta collaborazioni con numerosi musicisti del panorama jazzistico svizzero ed italiano (Paolo Tomelleri, Marco Castiglioni, Stephan Aebi, Junior Gill, Danilo Moccia, Hilaria Kramer, Ivan Lombardi, Gabriele Pezzoli, Silvano Borzacchiello, ecc.). Inoltre ha collaborato in qualità di sassofonista e chitarrista con diversi cantanti e gruppi pop italiani (Dik Dik, Camaleonti, Fausto Leali, Lalla Francia, Ivan Cattaneo, Jenny B, ecc.)

email facebook twitter google+ linkedin pinterest