Martedì
21 aprile
20:30


21–22.04

Date e orari
21.04, 20:30
22.04, 20:30

K

Sala Teatro

di
Carlo Goldoni

adattamento
Emanuele Aldrovandi

regia
Igor Horvat

con (in ordine alfabetico)
Antonio Ballerio, Pasquale Di Filippo, Marco Risiglione, Sacha Trapletti, Annapaola Trevenzuoli, Massimiliano Zampetti

produzione
LAC Lugano Arte e Cultura

Sponsor di produzione e coproduzione

La bottega del caffè

di Carlo Goldoni, regia Igor Horvat

LAC FactoryScritture di scenaLa scena svizzeraFocus GoldoniAbbonamento

Tickets

Igor Horvat, attore dalla lunga e solida esperienza che ha di recente concluso una fortunata tournée con La bisbetica domata in cui recitava in svariati ruoli, si misura per la prima volta con una prova registica importante e decide di farlo mettendo in scena La bottega del caffè, una delle celebri commedie goldoniane. Una prova importante prodotta dal LAC in cui Horvat dirige tra gli altri, i ticinesi Antonio Ballerio e Massimiliano Zampetti. Una vicenda dal meccanismo teatrale perfetto, che Goldoni scrisse in toscano, piena di equivoci e travestimenti che arrivano ad avere il sopravvento sui personaggi della commedia. Emanuele Aldrovandi, autore fecondo il cui lavoro è stato riconosciuto da numerosi premi nonostante la giovane età, ne firma l’adattamento drammaturgico.


CICLO "LAC Incontra": Carlo Goldoni, un teatro di libertà
a cura di Stefano Tomassini

21 aprile 2020, ore 18:00, Sala Refettorio LAC

Stefano Tomassini, Professore allo IUAV di Venezia e all’Università della Svizzera italiana di Lugano, analizza la figura del noto riformatore del teatro italiano. La più vera invenzione di Carlo Goldoni consiste nella revisione dei caratteri tradizionali che furono pensati facendo appello alle tipologie contemporanee delle varie classi sociali, con i loro conflitti, fortemente presenti nella società veneziana e contemporanea.


Evento gratuito

>Maggiori informazioni

> Iscrizione