Calendario e informazioni >
X Chiudi

Giovedì
19 marzo
20:30


19–20.03

Date e orari
ore 20:3019.03,
ore 20:3020.03,

Sala Teatro

testi, regia Lola Arias

con Lou Armour, David Jackson, Gabriel Sagastume, Ruben Otero, Sukrim Rai, Marcelo Vallejo

ricerca e produzione Sofia Medici, Luz Algranti

scenografia Mariana Tirantte

musica Ulises Conti

disegno luci, direzione tecnica David Seldes

video Martin Borini

suono Roberto Pellegrino, Ernesto Fara

assistente alla regia Erika Teichert

MINEFIELD è stato originariamente commissionato da LIFT Festival e coprodotto da Brighton Festival, Royal Court Theatre, Universidad Nacional de San Martín, Theaterformen, Le Quai Angers, Künstlerhaus MOusonturm, Maison des Arts de Créteil, Humain Trop Humain / CDN de Montpellier

Foto Tristram Kenton

Minefield (Campo Minato)

testi e regia Lola Arias

Impressioni di realtà

Lola Arias ha sviluppato il suo percorso artistico cercando di sorpassare la frontiera che separa la realtà dalla sua rappresentazione, la memoria personale da quella collettiva.

Scrittrice, regista, cineasta e performer argentina, Arias costruisce i suoi lavori a partire dall’incontro tra persone spesso non professioniste, tramutando il loro dialogo in strumento di indagine poetica su temi storici o d’attualità.

Minefield riunisce in scena veterani argentini e inglesi della Guerra delle Malvinas per esplorare ciò che è rimasto nella loro mente a distanza di trentasei anni.

Il teatro è un set cinematografico o una macchina del tempo che ci riporta nel mezzo della guerra per ricostruire i ricordi conservati nella memoria dei suoi protagonisti: Lou Armor, Ruben Otero, David Jackson, Gabriel Sagastume, Sukrim Rai, Marcelo Vallejo.

Sopravvissuti ed eroi, vittime e carnefici. Minefield è il racconto di più guerre personali, per ricordare un’unica guerra e il marchio indelebile che ha lasciato sulla storia e sulle esistenze di chi l’ha vissuta.

email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Prismatica. Gioare con la luce
Prismatica. Gioare con la luce