Giovedì
12 marzo

20:30

L

Teatro FOCE

di e regia
Ferruccio Cainero

interpretazione
Ferruccio Cainero

partecipazione
Alex Muenango

 assistente alla regia
Franco Di Leo

video-mapping
Andrea Bisconti

grafica
Andrea Bisconti

 

 

In collaborazione con la rassegna

Cristoforo Colombo e le farfalle

 

FOCELa scena svizzeraRassegna HOME

Tickets

Autore, narratore, attore e regista, Ferruccio Cainero, italiano di nascita, svizzero di adozione, nel corso della sua lunga e fortunata carriera ha presentato i suoi lavori sui palcoscenici di tutta Europa. Cristoforo Colombo e le farfalle, un invito al dialogo e alla conoscenza, è la sua creazione più recente.

Solo al centro della scena, Cainero recita la parte del bravo narratore e lo fa raccontando l’incredibile avventura di Cristoforo Colombo; fuori dal cono di luce dei riflettori, apparentemente indaffarato in faccende che non hanno nulla a che fare con quello che accade a pochi metri da lui, si muove un indigeno Quechua originario di un piccolo villaggio dell’Ecuador.

Si tratta di uno di quelli che a distanza di oltre cinquecento anni dalla scoperta del nuovo continente, sono venuti in Europa affrontando un lungo viaggio che li ha portati a scoprire coloro i quali li hanno li avevano scoperti. Il destino avverso spesso li costringe a mantenersi suonando il flauto di Pan o il charango fuori dai supermercati o nei sottopassi che danno accesso alle stazioni ferroviarie delle città europee.

Tra i due si stabilirà un contatto?

Il narratore si accorgerà della presenza di un’altra persona? L’ospite saprà cogliere l’attimo per uscire dal cono d’ombra in cui si trova?