LAC Accessibile

Il LAC desidera essere un luogo di cultura e di accessibilità all’arte destinato a tutti.

In particolare, tra gli obiettivi, vi è quello di promuovere l’accessibilità alle persone con disabilità e stimolarne la partecipazione alla vita culturale tramite “un accesso privo di ostacoli a luoghi, servizi, prodotti e attività, permettendo a tutti di vivere in autonomia e autodeterminazione”, come suggerito dall’Associazione dei Musei svizzeri. 

In tal senso è stata instaurata un'importante sinergia con la Fondazione Informatica per la Promozione della Persona Disabile (FIPPD) www.fippd.ch di Lugano la quale mette a disposizione una borsa di studio nell’ambito del progetto “Anch’io LAC”. Il progetto prevede la presenza di una ricercatrice impegnata nell'ambito dell’accoglienza museale, mirata a tutte le persone con disabilità, permettendo così al LAC di sviluppare la propria politica di accessibilità e inclusione.

La ricercatrice è inoltre disponibile per dare informazioni al pubblico e agli Enti che si occupano di persone con disabilità, agevolando la loro esperienza al LAC, attraverso visite e percorsi guidati, atelier creativi al Museo, visite al Centro culturale e partecipazione agli eventi promossi dal LAC.

Contatti
Aglaia Haritz +41 (0)58 866 42 38 (lunedì e giovedì)
aglaia.haritz@lugano.ch

Su richiesta e in collaborazione con gli accompagnatori del gruppo, siamo a disposizione per rendere le esposizioni fruibili a ogni tipo di pubblico


Progetti

Il LAC è sensibile alla necessità di consentire a tutti i pubblici un accesso libero alle proprie attività artistiche e di approfondirne i contenuti.

In tal senso si sono attivati numerosi progetti in collaborazione con associazioni e istituzioni pubbliche e private del territorio:

- Progetto "Anch'io LAC"

- Progetto "Scintille"

- Visite al Museo per i ciechi e ipovedenti

- Video-approfondimenti alle opere della collezione in Lingua dei segni

email facebook twitter google+ linkedin pinterest