Calendario e informazioni >
X Chiudi

Martedì
4 dicembre
20:30


4–5.12

J

Palco Sala Teatro

di Ferdinand von Schirach

regia Kami Manns

con Antonella Attili, Paolo Musio, Andrea Dolente, Giampaolo Gotti, Pietro Faiella, Margherita Coldesina

video e multimedia Nicolas Joray

scene Alfons Flores

coreografia Darrel Toulon

luci Susanne Aufermann

progetto in collaborazione con IED – Istituto Europeo di Design 

costumi degli attori protagonisti e delle comparse a cura di Davide Paietta, Alessia Scasserra, Giuseppe Serra (studenti del Corso di Fashion Design) e di Tatiana Ciardo e Martina Plazzi (studenti del Corso di Fashion Styling)

tutor Olivia Spinelli 

assistenza regia Donia Sbika

traduzione Sonia Antinori

publisher Arcadia/Media 

produzione paradise is here – itinerant arts center (Svizzera), Triennale Teatro dell’Arte (Italia), Fondazione Teatro Metastasio di Prato, Teatro Stabile del Veneto - Teatro Nazionale (Italia), Fondazione TPE Teatro Piemonte Europa

 

In collaborazione con la Rassegna Home

Durata: 2h 10' 

Terror

di Ferdinand von Schirach, regia Kami Manns

LuganoInScenaTeatro

Tickets

Prima opera teatrale dello scrittore e avvocato tedesco Ferdinand von Schirach, Terror va a toccare un tema complesso, districandosi tra le norme dettate dalla legge e dalla morale e immergendosi negli abissi dell’animo umano.

Un aereo di linea con a bordo 164 persone viene dirottato da un gruppo di terroristi e punta sullo stadio di Monaco di Baviera, dove si sta svolgendo una partita di calcio. Su un Tornado, il maggiore Koch deve scegliere cosa fare: meglio abbattere l’aereo, sacrificando i passeggeri, o rischiare la vita dei 70'000 tifosi? Il dilemma è impossibile: la logica dei numeri non basta. Il maggiore Koch decide di distruggere l’aereo. Per questo viene processato ed è travolto da una serie di accuse: ha obbedito ai suoi superiori? In questo caso, di chi è la responsabilità? E lui è colpevole o innocente?
Nello spettacolo della regista Kami Manns è il pubblico a dover decidere della sorte del maggiore, costituendosi come giuria di un processo che mette in luce la vulnerabilità delle nostre democrazie e della condizione umana.

“Un lavoro magistrale, assolutamente da vedere!” (The Huffington Post)

LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale
email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Prismatica. Gioare con la luce
Prismatica. Gioare con la luce