Calendario e informazioni >
X Chiudi

Domenica
26 maggio
20:30


26.5–27.06

Date e orari
ore 20:3026.05,
ore 20:3027.06,

Chiesa degli Angioli

Concerti spirituali

Presentazione del disco: “Giulio Mercati: Interrogatorio a Maria – Opere sacre”

MusicaChiesa degli Angioli

«Il Signore ha chiamato per nome Besaleel» (Es 35, 30)
La bellezza al servizio della coscienza del popolo

Presentazione del disco:

“Giulio Mercati: Interrogatorio a Maria – Opere sacre” (Tactus)

Intervento di Francesco Braschi, dottore della Biblioteca Ambrosiana
Gruppo Vocale S. Bernardo
Lidia Basterretxea, soprano
Claude Hauri, violoncello
Mattia Marelli, organo

Preludio 

Giulio Mercati (*1971)
Erma bifronte – Arianna/Maria (2013-2018)
La canzone di Arianna (2013)
La canzone di Maria (2018) 

Giulio Mercati, organo
Lidia Basterretxea Vila, soprano
Claude Hauri, violoncello

Interventi

Francesco Braschi, dottore della Biblioteca Ambrosiana
«Pregare il Dio che si compiace delle sue opere»: la liturgia come ricostruzione del senso vero del bello.

Giulio Mercati, organista titolare di S. Maria degli Angioli e compositore
Liturgia e paraliturgia in S. Maria degli Angioli e S. Maria di Loreto

Conclusione

Giulio Mercati (*1971)
Suite dalle musiche di scena per Interrogatorio a Maria (2017)
Preludio
Verrà, arriverà
Preludio II
Non piangere, non soffrire
Postludio
Litania
Nella tua fede
Postludio

Gruppo Vocale S. Bernardo
Mattia Marelli, organo

Don Francesco Braschi (Monza, 1967), sacerdote della Diocesi di Milano, è dottore della Biblioteca Ambrosiana, nella quale dirige la Classe di Slavistica dell’omonima Accademia. Dopo l’ordinazione, avvenuta nel 1992 per le mani del cardinale Martini, ha studiato presso l’Istituto Patristico Augustinianum di Roma, conseguendo il dottorato in Teologia e Scienze patristiche con una tesi sui commenti ai Salmi di sant’Ambrogio, e ha insegnato presso il Seminario Arcivescovile di Milano. Collabora stabilmente con l’Associazione Russia Cristiana, alla quale è giunto in seguito a un percorso che l’ha visto accostarsi alla liturgia bizantina sulle orme di maestri quali Enrico Galbiati, Olivier Raquez e Romano Scalfi.

Claude Hauri, violoncellista del Trio des Alpes, inizia giovanissimo lo studio del violoncello con il maestro T. Yamashita che lo accompagna fino al diploma al CSI. Prosegue poi gli studi con R. Wallfisch, con il quale ottiene il diploma di perfezionamento alla Musikhochschule di Winterthur, A. Meunier e Z. Nelsova. Già primo violoncello nella Youth World Orchestra della Jeunesses Musicales, quale solista e in gruppi da camera svolge un’intensa attività concertistica che lo vede esibirsi intensamente in tutta Europa, in Australia, in Nord e Sud America. In qualità di solista con orchestra si è esibito negli ultimi anni con numerose orchestre (tra cui l'Orchestra da Camera di Mantova, la Nuova Orchestra “Ferruccio Busoni”, l’Orchestra di Fiati della Svizzera italiana, l'Orchestra Filarmonica di Stato della Romania, l’Orquesta Sinfonica Nacional Argentina, l’Orchestra della Svizzera italiana, l’Orquesta Sinfonica de Entre Rios, l’Orquesta Sinfonica Uncuyo, l’Orchestra da capo di Monaco di Baviera, l’Orchestra Federale del Caucaso settentrionale, l’Orchestra Antonio Vivaldi, l’Ensemble Nuovo Contrappunto di Firenze sotto la direzione di direttori quali P. Gamba, R. Zemba, K. Griffiths, M. Ancillotti, F. Skottky, M. Belli e L. Gorelik. Moltissime le prime esecuzioni, spesso a lui dedicate, e le collaborazioni con compositori quali S. Sciarrino, L. De Pablo e P. Glass, per citarne solo alcuni. Numerosi i concerti trasmessi in diretta radiofonica e incisione discografiche edite da Amadeus, Jecklin, Nuova Era, Szene Schweiz, Brilliant Classics, Stradivarius, Dynamic. Le ultime pubblicazioni discografiche lo vedono impegnato con la violinista Bin Huang (Brilliant Classics) e con il Trio des Alpes (Dynamic). Suona uno splendido violoncello di Gian Battista Zanoli, liutaio italiano del ‘700.

Lidia Basterretxea Vila

Ha compiuto gli studi di canto presso il “Conservatorio Municipal de San Sebastian” (Spagna) con il soprano Mariangeles Rodriguez. Ha studiato successivamente in Italia, con il tenore Vicenzo Manno e il mezzosoprano Biancamaria Casoni. Ha seguito il Corso biennale di Musica vocale da camera presso la Civica Scuola di Musica di Milano, con Maurizio Carnelli, e il Corso biennale di Didattica della Musica del C.E.M.B. di Milano, Metodo Giordano Bianchi. Ha partecipato, in qualità di artista del coro, a numerosi festival e stagioni liriche: Temporada de Opera de Bilbao (Spagna), Festival Castell de Peralada (Spagna), Operà de Rouen (Francia), Teatro dell’opera di Wiesbaden (Germania), Brooklyn Academy of Music (Stati Uniti). Dal 2000 al 2010 è stata responsabile del Coro As.Li.Co. del Circuito Lirico Lombardo, oltre a farne parte, in qualità di artista del coro. Con questa formazione ha partecipato alle produzioni del Circuito Lirico Lombardo e a numerosi Festival in Italia e all’estero (Ravenna Festival, Stagione Lirica del Teatro alla Scala di Milano, Stagione lirica di Legnago, Opera de Massy, Opera de Vichy). Ha collaborato con diverse formazioni vocali: Capella Mauriziana, Madrigalisti ambrosiani, Camerata Polifonica di Milano, con le quali ha partecipato a festival e manifestazioni quali Milano Musica, Musica e poesia a S. Maurizio, Cantantibus Organis. Attualmente fa parte del Gruppo Vocale San Bernardo, del quale è anche preparatore vocale, e collabora con il coro Concentum Vocum del Conservatorio di Como, diretto dal Maestro Michelangelo Gabbrielli. Come solista tiene numerosi concerti in Italia e all’estero, in diverse formazioni, spaziando dalla musica barocca alla musica contemporanea. Collabora stabilmente in duo con l’organista e clavicembalista Giulio Mercati. Nel 2013 ha partecipato in qualità di soprano solista allo spettacolo teatrale Arianna, Arianna, prodotto dalla Piccola Compagnia Dammacco e inserito nella stagione teatrale 2012/13 del Teatro Giuditta Pasta di Saronno. All’attività artistica affianca da sempre l’insegnamento del canto individuale e corale. Dal 2002 al 2012 ha collaborato, in qualità di docente, al progetto Opera domani, per la produzione di opere liriche introdotte da percorsi didattici, promosso da As.Li.Co (Associazione Lirico Concertistica, soggetto accreditato MIUR) e dalla Regione Lombardia. Nell’ambito di questo progetto ha tenuto numerosi seminari sulla vocalità infantile rivolti agli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado in diversi capoluoghi della Lombardia, Trentino, Veneto, Puglia e Lazio. Nell’ambito del medesimo progetto ha tenuto numerosi incontri introduttivi e laboratori sull’opera lirica e sul canto corale, rivolti agli alunni di oltre 100 scuole primarie e secondarie di primo grado della Lombardia. Dal 2011 è direttore del Coro di Voci Bianche del Teatro Sociale di Como, composto da bambini e ragazzi dai 5 ai 15 anni di età, con il quale partecipa regolarmente alle recite per famiglie delle opere liriche allestite da As.Li.Co nell’ambito del progetto Opera domani quali: Nabucco (2011), Il flauto magico (2012), L’olandese volante (2013), Aida (2014), Milo e Maya (2015), Turandot (2016), Il barbiere di Siviglia (2017), Carmen (2018). Partecipa inoltre alle opere e produzioni sinfoniche allestite dal Teatro Sociale di Como nell’ambito del progetto 200.com quali: Carmina Burana, Otello (2013), Cavalleria Rusticana (2014) Pagliacci (2015), Elisir D’Amore (2016), Nabucco (2017). Il coro partecipa anche all’attività concertistica promossa dal Teatro Sociale. È docente di vocalità del Curso de música litúrgica de Lugo (Spagna). Dal novembre 2017, per il Teatro Sociale di Como, tiene un corso di Canto Corale presso la Casa Circondariale di Como.

Il Gruppo Vocale S. Bernardo è stato fondato nel 1995 per volontà di Mons. Paolo Cortesi, avendo l’animazione liturgica come fine primario. L’ensemble è diretto, dal giorno della sua fondazione, da Giulio Mercati. Dal 1999 la formazione ha cominciato a esibirsi in concerto, mantenendo tuttavia, anche in tali occasioni, il proprio compito elettivo di invito alla meditazione e alla preghiera, attraverso la musica. Il coro si è trasformato nel tempo in un gruppo da camera, che affronta un repertorio molto vasto e molto complesso con pochissimi elementi e spesso a parti reali, spaziando dall’innodia ambrosiana alla polifonia rinascimentale, dalla letteratura ottocentesca italiana ed europea al repertorio novecentesco. Dal 2014 il Gruppo Vocale S. Bernardo presta servizio, quale compagine residente, presso il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli di Saronno. È inoltre presente con assiduità, per liturgie e concerti, nella Chiesa di S. Maria degli Angioli di Lugano.

Mattia Marelli ha iniziato gli studi musicali con il M° Giordano Montanelli alla Scuola Diocesana di Musica Sacra e Liturgia “Luigi Picchi” di Como dove, nel dicembre 2007, ha ottenuto il Diploma in Organo con Mons. Felice Rainoldi. Ha poi proseguito gli studi organistici al Conservatorio di Musica "G. Verdi" di Como sotto la guida del M° Enrico Viccardi, conseguendo nell'ottobre 2015, con lode, il Diploma Accademico di primo livello in Organo e, grazie a questo risultato, nel dicembre 2015 riceve dal Lions Club Como Host una borsa di studio al merito. Attualmente frequenta presso il medesimo Conservatorio il biennio di Clavicembalo con il M° Giovanni Togni ed il biennio di Musica Antica con il M° Lorenzo Ghielmi presso la Civica Scuola di Musica “C. Abbado” di Milano. Ha partecipato a masterclass e corsi di interpretazione organistica tenuti dai maestri Enrico Viccardi, Giovanni Togni, Andreas Liebig, Ludger Lohmann, Jean-Claude Zehnder e Michael Radulescu. È organista della Corale “Santa Maria dei Miracoli” di Morbio Inferiore, delle Parrocchie "San Tommaso" di Civiglio e "S. Andrea" di Brunate ed organista ausiliare della Cattedrale di Como. Contemporaneamente agli studi musicali, dopo la maturità scientifica, ha frequentato l'Università degli Studi dell'Insubria di Como, conseguendo, con lode, la Laurea Specialistica in Matematica.


Appuntamenti in programma

Giovedì 27 giugno 2019, ore 20.30
Francescani a Lugano
Visita guidata e concerto itineranti tra S. Maria di Loreto e S. Maria degli Angioli
Giulio Mercati, organo
Gruppo Vocale S. Bernardo

email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Prismatica. Gioare con la luce
Prismatica. Gioare con la luce