LuganoMusica: presenta la nuova stagione

5.6.2019

Cari amici di LuganoMusica,

per la stagione 2019/2020, abbiamo pensato di presentarvi un buon equilibrio tra figure ormai “di casa” a Lugano – quali Jurij TemirkanovAntonio PappanoRiccardo MutiGiovanni Antonini e Gabriela Montero – e artisti che accoglieremo per la prima volta, come Grigorij SokolovJordi Savall e Gil Shaham.

Tra i punti salienti della stagione ci sarà la presenza di una delle più antiche orchestre al mondo: la Gewandhausorchester di Lipsia, che verrà da noi per ben due serate. Il valore del suo direttore musicale lo avevamo già potuto conoscere nel 2015, per l’ultima edizione di Lugano Festival: Andris Nelsons, il giovane maestro lettone acclamato nelle principali capitali culturali, da Berlino a Vienna, da Londra a Boston.

Come solisti accanto alla Gewandhausorchester avremo dapprima Rudolf Buchbinder (che la scorsa stagione ci ha affascinato con un recital nel nostro LAC) e poi Gautier Capuçon, che per l’intera stagione sarà Artista in residenza.

Tra i Kapellmeister piu prestigiosi della Gewandhausorchester vi fu Felix Mendelssohn: delle sue più belle composizioni presenteremo una selezionata retrospettiva, attraverso vari programmi sinfonici e due concerti di musica da camera.

Un ulteriore omaggio vedrà protagonista uno dei massimi artisti svizzeri viventi: Heinz Holliger in occasione del suo 80° compleanno. Nel segno della continuità e da leggere il desiderio di LuganoMusica di proporre regolarmente i capolavori barocchi: torneremo a ospitare I Barocchisti con Diego Fasolis – per l’Oratorio di Natale di Bach – Riccardo Muti, il quale ha subito apprezzato il LAC. Siamo pertanto orgogliosi di dargli un cordiale bentornato e, con lui, di accogliere per la prima volta a Lugano la Chicago Symphony Orchestra.

Dalla Svizzera arriverà un’altra orchestra con una lunga tradizione: la Luzerner Sinfonieorchester.

Finalmente, potremo vedere sul palco del LAC anche una direttrice d’orchestra. L’importante première sarà affidata a Mirga Gražinytė-Tyla (alla testa dell’Orchestra di Birmingham), personalità tra le più affascinanti della giovane generazione. Per i Concerti di Pasqua tornerà l’Orchestra Mozart, questa volta diretta da Daniele Gatti. Nel giugno 2017 tenne un recital a dir poco incandescente e, sulla base di quel vivido ricordo, ritorna il fantastico percussionista Simone Rubino per un recital e una Masterclass internazionale.

Un altro ricordo indelebile e quello legato al successo del Barbiere di Siviglia e siamo felici di poter tornare ad offrire l’opera lirica. Diego Fasolis – prima di andare in Cina con La Scala di Milano – proporrà a Lugano una versione concertante de La finta giardiniera di Mozart. In chiusura di stagione saranno invece Markus Poschner e l’Orchestra della Svizzera italiana a presentare La traviata di Verdi, con un’affascinante scenografia tutta fatta di specchi.

Presentazione della stagione 2019/2020 (con récital della giovane pianista Alexandra Dovgan) nella Hall del LAC, lunedì 2 settembre alle ore 18.00. Ingresso libero, prenotazione raccomandata

Etienne Reymond
Direttore Artistico


Calendario stagione LuganoMusica 2019/20

email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Prismatica. Gioare con la luce
Prismatica. Gioare con la luce