Calendario e informazioni >
X Chiudi

Sabato
9 maggio

20:30

Teatrostudio

consulenza drammaturgica Simone Augtherlony, Benjamin Egger

scenografia Jasmin Wiesli, Teresa Vittucci

production manager Elena Conradt

produzione OH DEAR Zürich

coproduzione Tanzhaus Zürich, Theaterspektakel Zürich

con il sostegno della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, della Fondazione Ernst Göhner e del Percento culturale Migros

Nell’ambito di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di

Hate me, tender – Solo for Future Feminism

di e con Teresa Vittucci

Rassegna Premio

Viennese di nascita, zurighese di adozione, tra le personalità artistiche emergenti della nuova scena svizzera, Teresa Vitucci sarà a Lugano con il suo nuovo assolo Hate me, tender, il cui sottotitolo è Solo for Future Feminism, una ricerca sull’odio e il femminismo. Nel suo lavoro Vittucci indaga una delle figure femminili culturalmente più importanti: la Vergine Maria. Con dolce violenza Vittucci inizia a svelare le potenzialità queer di una figura culturalmente vista come epitome di purezza, innocenza e perfezione, icona della donna compassionevole e madre in lutto. Vittucci vuole liberarla, emanciparla e riabilitarla nel suo ruolo di amore incondizionato.

email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Prismatica. Gioare con la luce
Prismatica. Gioare con la luce