Calendario e informazioni >
X Chiudi

Martedì
26 novembre
20:30


26–27.11

Date e orari
ore 20:3026.11,
ore 20:3027.11,

Sala Teatro

di Tony Kushner

traduzione Mario Cervio Gualersi

regia Ferdinando Bruni e Elio De Capitani

con Angelo Di Genio, Elio De Capitani, Cristina Crippa, Ida Marinelli, Marco De Gaudio, Sara Borsarelli, Alessandro Lussiana, Giusto Cucchiarini, Giulia Viana

scene Carlo Sala

video Francesco Frongia

costumi Ferdinando Bruni

luci Nando Frigerio

suono Giuseppe Marzoli

produzione Teatro dell’Elfo e Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia

Foto Laila Pozzo

Angels in America –Si avvicina il millennio

di Tony Kushner

Personale Compagnia Teatro dell’Elfo

Il Teatro dell’Elfo sceglie di riallestire il testo teatrale che nella storia di Broadway ha ottenuto il maggior numero di nomination ai Tony Awards: Angels in America di Tony Kushner. Coprodotto da Fondazione Campania dei Festival, lo spettacolo porta in scena, nella regia firmata a quattro mani da Ferdinando Bruni e Elio De Capitani, il pluripremiato bestseller che racconta la discesa nelle contraddizioni dell’America di fine millennio.

Nel suo capolavoro Kushner ha dipinto un inquieto ritratto della New York anni Ottanta, febbrile e onnivora, contenitore ideale delle contraddizioni di un’epoca che prolunga le sue inquietudini fino ai nostri giorni, dall’America reaganiana a quella dominata da Trump. Roy Cohn, il villain shakespeariano che domina la pièce, poteva sembrare un personaggio del passato: mitico avvocato e faccendiere, morto di AIDS nel 1986, considerato un mostro dalla stampa liberal e un fulgente eroe da quella di

destra, era stato infatti il pupillo del senatore McCarthy. Invece è emersa tutta la sua attualità: “Roy Cohn was the original Donald Trump” ha scritto Frank Ritch sul New York Magazine.

La rilettura dell’Elfo segue la struttura originale, divisa in due parti: Si avvicina il millennio e Perestroika. I due spettacoli hanno conquistato, tra il 2007 e il 2009, tutti i maggiori riconoscimenti teatrali: premio ANCT (Associazione Nazionale Critici di Teatro); Miglior regia e Miglior spettacolo di prosa ai premi Eti – Gli Olimpici per il Teatro; Premi Ubu a Elio De Capitani come Attore non protagonista (nel ruolo dell’avvocato Roy Cohn); Premio Hystrio alla regia, premio Ubu a Ida Marinelli come Attrice non protagonista.

Al LAC andrà in scena la prima parte del dittico, Si avvicina il millennio, in cui prendono corpo i conflitti di due coppie: quella omosessuale del wasp Prior Walter, il protagonista prescelto dagli angeli come profeta, con Louis Ironson e quella dei coniugi Pitt, un avvocato mormone e la giovane moglie depressa. Alle loro storie si intreccia quella di Roy Cohn e di Belize, infermiere ed ex travestito: sono tutti rappresentanti del melting pot della Grande Mela, emblemi attuali e universali di un’umanità dolente.

email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Prismatica. Gioare con la luce
Prismatica. Gioare con la luce