Calendario e informazioni >
X Chiudi

Sala Teatro

Tariffa A 

Ore 19.00
Presentazione concerto e incontro con gli artisti nella Hall

Orchestra Mozart in residenza

Bernard Haitink direttore / Vilde Frang violino

LuganoMusicaOrchestre

Franz Schubert
Sinfonia n. 8 in si minore, D. 759 Incompiuta

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per violino e orchestra n. 5 in la maggiore, KV 219
Sinfonia n. 41 in do maggiore, KV 551 Jupiter


Anche il secondo concerto sinfonico dell’Orchestra Mozart, sotto la direzione di Bernard Haitink, nasce nel segno dei sommi vertici della musica viennese, Mozart e Schubert. L’apertura e la chiusura del concerto sono affidate a due fra le più celebri sinfonie del repertorio: l’inquieta e fantastica “Incompiuta” di Schubert e la “Jupiter”, diamante della corona sinfonica di Mozart. L’Incompiuta eseguita postuma nel 1865 (più di quarant’anni dopo la sua composizione) è l’emblema del suo autore fin dal tema principale. Al tempo della sua prima esecuzione pubblica: «un’esclamazione in sordina corse attraverso la sala: “Schubert”.» Il titolo latino per il testamento sinfonico di Mozart che richiama il Re degli Dei sottolinea l’olimpica monumentalità della forma e l’equilibrio magistrale fra armonia e contrappunto, sempre congiunto a semplicità, leggerezza, trasparenza. Fra le sinfonie Haitink accompagna nel quinto concerto per violino di Mozart l’affermata solista norvegese Vilde Frang, scoperta bambina da Mariss Jansons e vincitrice nel 2012 del prestigioso Credit Suisse Young Artists Award.


Prossimo appuntamento con i solisti dell'Orchestra Mozart

Giovedi 5 aprile, ore 20.30

email facebook twitter google+ linkedin pinterest