Calendario e informazioni >
X Chiudi

Teatrostudio

Quartetto Prazák

LuganoMusicaWeekend Quartetti d'archi

Jana Vonášková violino
Vlastimil Holek
violino
Josef Klusoň
viola
Michal Kaňka
violoncello

Anton Webern
Langsamer Satz per quartetto d’archi, WoO 6

Arnold Schönberg
Quartetto per archi in re maggiore

Bedřich Smetana
Quartetto per archi n. 1 in mi minore Dalla mia vita


Da trentacinque anni il Quartetto Prazak, nato nel 1972 fra gli studenti del Conservatorio di Praga, si è guadagnato una reputazione degna della migliore tradizione quartettistica boema. Nel concerto a LuganoMusica, seconda serata di una sorta di festival quartettistico di primavera, il Quartetto Pražák presenta due opere della Seconda scuola di Vienna molto influenzate da Brahms, Dvořák e Mahler: il quartetto in re maggiore (pubblicato postumo senza numero d’opera) di Arnold Schönberg e un movimento “lento” per quartetto d’archi del suo allievo Anton von Webern. Nella seconda parte del programma il Pražák eseguirà il Primo quartetto in mi minore di Bedřich Smetana (“Dalla mia vita”), atto costitutivo di una nuova stagione cameristica ceca e opera originalissima, a partire dal suo contenuto autobiografico che sottende al programma dei quattro movimenti (“Ho voluto tracciare in musica il corso della mia vita”).  

email facebook twitter google+ linkedin pinterest