Calendario e informazioni >
X Chiudi

Teatro FOCE

regia di Paolo Taccardo

con Chiara Zerlini, Louis Sé, Laura Mélinand e Clément Marchand

scene Paolo Taccardo

luci André Diot

collaborazione scena e costumi Daniele Coppolecchia

assistente scena e costumi Annarita Gaudiomonte-Diouf

assistente alla regia Raphaël Haberberg

Cat. prezzo N

adattamento di Paolo Bellomo

traduzione di Michel Vittoz

produzione Compagnia Nostos

Hedda Gabler

di Henrik Ibsen

Teatro FOCELuganoInScenaFocus al Presente

Spettacolo in francese con soprattitoli in italiano

I personaggi di "Hedda Gabler" vogliono sapere tutto. La loro unica ragione di vita è dominare la vita dell'altro, distruggendola o ricostruendola.
Hedda, figlia del defunto generale Gabler, è la moglie di Tesman, giovane professore di storia medievale.
Ejlert Lövborg, vecchio amante di Hedda e rivale accademico di Tesman, torna in città seguito dalla sua nuova amante, Théa Elvsted, che risulta essere una vecchia fiamma di Tesman. Il passato assale il presente, il gioco al massacro ha inizio, la rivalità tra Lövborg e Tesman esplode, Hedda, incinta, si ritrova prigioniera della tela che lei stessa ha tessuto.
Con la complicità di un giudice molto ambiguo, la storia raccontata spinge i personaggi attorno alla scomparsa di un'importante opera inedita sul futuro della civiltà. Cosa si può dire di quest'opera e quali parole possono trasformarsi in azione?
Un'affabulazione del quotidiano, un racconto noir d’inizio secolo che nasconde la potenza di una tragedia greca.

LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale
email facebook twitter google+ linkedin pinterest