email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Impulse illumina l'inverno
Impulse illumina l'inverno, inaugurazione 03.12 ore 17:00
LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale
Calendario e informazioni >
X Chiudi

Mercoledì
19 aprile

20:30

Sala Teatro

Tariffa C

Il Giardino Armonico

 

LuganoMusica

Tickets

L’atteso ritorno a Lugano di uno dei massimi gruppi barocchi degli ultimi anni.

NOVITA' Ore 19.00
Introduzione & dialogo pre-concerto con Enrico Parola e Etienne Reymond, prenotazione obbligatoria

Ore 20.30
Concerto

Giovanni Antonini direzione e flauti
Stefano Barneschi violino
Marco Bianchi violino
Paolo Beschi violoncello
Riccardo Doni clavicembalo

Si suona a Napoli
Opere di Andrea FalconieriPietro MarchitelliNicola FiorenzaAlessandro ScarlattiFrancesco Mancini, ecc.

Il Giardino Armonico
Formatosi a Milano nel 1985 e diretto da Giovanni Antonini, è oggi uno dei più apprezzati e richiesti gruppi musicali specializzati nell'esecuzione con strumenti originali. Il repertorio dell'ensemble, il cui organico varia da tre a trenta musicisti a seconda delle necessità di partitura, si incentra soprattutto sulla musica strumentale e vocale del sei-settecento.
Il Giardino Armonico è regolarmente ospite dei maggiori Festival Internazionali e svolge un’intensissima attività concertistica nei più importanti teatri e sale da concerto di tutto il mondo: Concertgebouw di Amsterdam, Wigmore Hall e Barbican di Londra, Musikverein di Vienna, Théâtre des Champs-Elysées di Parigi, Alte Oper di Francoforte, Staatsoper unter den Linden di Berlino, Filarmonica di San Pietroburgo, Teatro Bolhsoi di Mosca, Palais des Beaux-Arts di Bruxelles, Oji Hall di Tokio, Carnegie Hall di New York, Sydney Opera House e Teatro Colón di Buenos Aires, collaborando con solisti di fama internazionale quali Cecilia Bartoli, Isabelle Faust, Katia e Marielle Labèque, Bernarda Fink, Magdalena Kožená, Viktoria Mullova, Christophe Coin, Giuliano Carmignola e molti altri.
Il Giardino Armonico ha partecipato a numerose produzioni operistiche tra cui “L’Orfeo” di C.Monteverdi, “La serva padrona” di G.B. Pergolesi, l' “Ottone in Villa” di A.Vivaldi e di G.F. Händel: L’ “Agrippina”, “La Resurrezione”, “Il Trionfo del Tempo e del Disinganno” e infine il “Giulio Cesare in Egitto” con Cecilia Bartoli, che ha ottenuto un grandissimo successo al Festival di Salisburgo nel 2012.
Per molti anni Il Giardino Armonico ha inciso in esclusiva per Teldec Classics riscuotendo grande successo di pubblico e di critica e ricevendo numerosi riconoscimenti internazionali per le registrazioni di composizioni di Vivaldi, di Bach e di altri compositori del '700. 
Nel 2000 Il Giardino Armonico ha iniziato una collaborazione con il mezzosoprano Cecilia Bartoli incidendo il disco “Vivaldi Album” per Decca Music: il successo di questo album è stato sancito anche del prestigioso Grammy Awards.

Giovanni Antonini
Direttore d’orchestra molto noto come interprete per il suo repertorio di musica barocca e classica. Nato a Milano, ha studiato alla Scuola Civica di Musica e al Centro di Musica Antica di Ginevra.
Il Maestro Antonini è membro fondatore del gruppo musicale “Il Giardino Armonico”, che sta conducendo stabilmente dal 1989. Con questo gruppo musicale ha inciso interpretando sia come direttore d’orchestra che come solista di flauto traverso barocco in Europa, negli Stati Uniti, Canada, sud America, Australia, Giappone, Malesia. Si è esibito con molti artisti di grande notorietà ,inclusi i nomi di Christophe Coin, Katia e Marielle Labèque, Viktoria Mullova e Giuliano Carmignola.
La sua superba collaborazione con Cecilia Bartoli per il “Vivaldi Album” lo portò a vincere il “Grammy Award” nel 2000.
I successi del Maestro Antonini lo hanno portato ad essere molto richiesto come direttore ospite in esibizioni di orchestre come la Camera di Salisburgo, la Munich Chamber Orchestra, la Rundfunksinfonieorchester Berlin, la Los Angeles Filarmonica , la Scottish Chamber Orchestra, l’ Orchestra of the Age of Enlightenment e la Swedish Chamber Orchestra.
Nel 2004 Sir Simon Rattle lo invitò a dirigere la Berliner Philharmoniker in un programma di musiche Classiche e Barocche : il giornale Tagesspiegel elogiò i suoi concerti e il Berliner Zeitung definì la sua interpretazione come “semplicemente geniale”.
Nella stagione 2009/2010 il Maestro Antonini diresse la City of Birmingham Symphony, la Concertgebouw Orchestra Amsterdam, la Tonhalle Orchestra Zurich, la Camerata Salzburg, la Berner Symphony, Tonkünstlerorchester e l’ Orchestra Philharmonique de Radio France;nel settembre del 2010 ricevette un nuovo incarico con la Berliner Philharmoniker.
Con “ Il Giardino Armonico”, il Maestro Giovanni Antonini ha inciso numerosi CD dedicati alla musica strumentale di A.Vivaldi,( tra cui Le Quattro Stagioni) e di altri compositori italiani del 17° – 18° secolo e, di J.S. Bach ( I Concerti Bradeburghese) , e altri con le musiche di Biber e Locke per la Teldec.
L’attività di incisione del Maestro Giovanni Antonini con il “Giardino Armonico” ha portato all’assegnazione di numerosi premi prestigiosi come il Gramophone Award, il Premio Fondazione Cini, l’ Echo Klassik , il Caecilia Award, il Diapason d’Or, lo Choc de la Musique, il 10 de Repertoire , il Gran Prix de Discophiles.