email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Impulse illumina l'inverno
Impulse illumina l'inverno, inaugurazione 03.12 ore 17:00
LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale
Calendario e informazioni >
X Chiudi

Domenica
4 dicembre
16:30


4–25.12

Date e orari
16:3006.11.2016
16:3013.11.2016
16:3020.11.2016
16:3027.11.2016
16:3004.12.2016
16:3008.12.2016
16:3018.12.2016
16:3025.12.2016

Chiesa degli Angioli

Vespri d'organo a S.ta Maria degli Angioli

Tutte le domeniche e festivi da settembre a giugno

Musica


Appuntamenti in programma

Domenica 6 novembre 2016, ore 16.30

Dietrich Buxtehude (1637-1707)
Praeludium in la, BuxWV 151

Georg Böhm (1661-1733)
Vater unser im Himmelreich

Johann Pachelbel (1653-1706)
Ciaccona in fa minore

Louis Vierne (1870-1937)
Carillon, op. 31 n. 21

Domenica 13 novembre 2016, ore 16.30

Louis Vierne (1870-1937)
Lied, op. 31 n. 17

Dietrich Buxtehude (1637-1707)
Praeludium in sol, BuxWV 150

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Preludio e fuga in la minore, BWV 543

Louis Vierne (1870-1937)
Pastorale, op. 31 n. 20

Domenica 20 novembre 2016, ore 16.30

Luca Ratti, organo

Pablo Bruna (1611-1679)
Tiento sobre la Letanía de la Virgen

Gaetano Valeri (1760-1822)
Siciliana

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Ein’ feste Burg ist unser Gott BWV 720
Concerto in re minore BWV 596
Senza indicazione di Tempo – Grave, Fuga,
Largo spiccato, Finale

Domenica 27 novembre 2016, ore 16.30

Louis Vierne (1870-1937)
Scherzetto, op. 31 n. 14

Louis Nicolas Clérambault (1676-1749)
Dalla Suite du deuxième ton: Plein Jeu, Basse de cromorne,
Flûtes, Récit de nazard, Caprice sur les grands jeux

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Nun komm’ der Heiden Heiland, BWV 659
Wachet auf, ruft uns die Stimme, BWV 645

Domenica 4 dicembre 2016, ore 16.30

Johann Sebastian Bach (1685-1750) 
An Wasserflüssen Babylon, BWV 653

Louis Vierne (1870-1937) 
Élegie, op. 31 n. 22

Dietrich Buxtehude (1637-1707)
Nun komm’ der Heiden Heiland, BuxWV 211

Johann Sebastian Bach (1685-1750) 
Preludio e fuga in si minore BWV 544

Giovedì 8 dicembre 2016, ore 16.30

Louis Claude Daquin (1694-1772) 
Noël IX: "Pour l’amour de Marie"

Louis Vierne (1870-1937) 
Epithalame, op. 31 n. 23

Marco Enrico Bossi (1861-1925) 
Ave Maria, op. 104 n. 2

Johann Sebastian Bach (1685-1750) 
Meine Seele erhebt den Herren, BWV 648
Jesus Christus, unser Heiland, BWV 665

Domenica 18 dicembre 2016, ore 16.30

Johannes Brahms (1833-1897) 
O Gott, du frommer Gott, op. 122 n. 7

Louis Vierne (1870-1937) 
Pastorale, op. 31 n. 20

Johann Sebastian Bach (1685-1750) 
O Lamm Gottes unschuldig, BWV 656

Dietrich Buxtehude (1637-1707) 
Ein feste Burg ist unser Gott BuxWV 184
In dulci jubilo BuxWV 197

Domenica 25 dicembre 2016, ore 16.30

Olivier Messiaen (1908-1992) 
Da “La nativité du Seigneur” (1935): Les Bergers

Johannes Brahms (1833-1897) 
Es ist ein Ros’ entsprungen, op. 122 n. 8

Johann Sebastian Bach (1685-1750) 
Passacaglia, BWV 582


Giulio Mercati
organista titolare

Nato a Saronno, è stato avviato alla musica all’età di sei anni dal nonno materno, il M° Lamberto Torrebruno, esponente di un’importante famiglia di musicisti; si è quindi perfezionato, in organo, composizione e clavicembalo, con musicisti del calibro di Luigi Toja, Jean Boyer, Olivier Latry, Bruno Bettinelli. Musicista versatile, è concertista assai richiesto e stimato a livello internazionale: come solista all’organo o al clavicembalo si è esibito in oltre venti paesi nel mondo, toccando alcune tra le sale concertistiche più prestigiose e tra le Cattedrali più importanti, dalla Sala Grande della Filarmonica di S. Pietroburgo alla Cattedrale di St. Patrick a New York. È altresì attivo come continuista e tastierista di diverse importanti formazioni, quali, tra le altre, I Barocchisti e l’Orchestra della Svizzera Italiana, collaborando con direttori della levatura di Alain Lombard, Vladimir Ashkenazy, Juraj Valčuha, Alexander Vedernikov, Heinz Holliger, Hubert Soudant, Howard Griffiths, Markus Poschner, Antonello Manacorda, Diego Fasolis, Stefano Montanari, Ottavio Dantone e molti altri. Suona regolarmente in duo con il noto pianista Vovka Ashkenazy, primogenito del grande Vladimir. È organista titolare presso la Basilica Prepositurale di San Vincenzo in Prato a Milano, la Chiesa di S. Maria degli Angioli a Lugano e il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli a Saronno; è inoltre fondatore e direttore del Gruppo Vocale «San Bernardo». Ha inciso per RTSI, Bottega Discantica e Tactus. È compositore attivo, soprattutto nel campo organistico e corale. Nel 1996 si è laureato con lode in filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, con una tesi in estetica musicale. È musicologo apprezzato e conferenziere assai operoso. La sua pubblicazione più estesa è un saggio musicologico intitolato «Bruno Bettinelli: il cammino di un musicista», pubblicato presso l’editore Rugginenti (Milano). Vanta numerose direzioni artistiche di rassegne prestigiose, delle quali è altresì sovente ideatore, in Italia, Svizzera e Spagna. Nell’anno 2015 è stato nominato docente di Storia della Musica Sacra presso la Facoltà di Teologia di Lugano.
www.giuliomercati.it