email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Impulse illumina l'inverno
Impulse illumina l'inverno, inaugurazione 03.12 ore 17:00
LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale
Calendario e informazioni >
X Chiudi

Venerdì
29 gennaio

20:30

Sala Teatro

LuganoInScena 
2015/2016

direzione e coreografia Constanza Macras

musiche Oscar Bianchi

produzione Constanza Macras | DorkyPark e Hellerau – European Center for the Arts, Dresda

in coproduzione con Schaubühne Berlin

con il sostegno di Swiss Arts Council Pro Helvetia

In collaborazione con
Hotel de la Paix

Prima nazionale

di e con Louis Becker, Emil Bordás, Fernanda Farah, Luc Guiol, Miako Klein, Nile Koetting, Johanna Lemke, Ana Mondini, Felix Saalmann, Miki Shoji e Yuka Ohta

drammaturgia Carmen Mehnert

musicisti Miako Klein e Yuka Ohta

luci Sergio Pessanha

suono Stephan Wöhrmann

 

Constanza Macras / DorkyPark e Oscar Bianchi

The past

LuganoInScenaDanza

Tickets

“The past” è un’esplorazione dell’arte della memoria, o ars memoriae, in cui i ricordi sono associati a luoghi fisici e spazi architettonici. Il punto di partenza è la città come luogo geografico concreto, come àncora della memoria, come contesto mentale e modo di pensare. Cosa succede ai nostri ricordi, cosa succede a chi rammenta luoghi fisici ormai distrutti? Constanza Macras ha raccolto le testimonianze di coloro che ricordano le città come erano un tempo, diverse dall’aspetto attuale. Le azioni dello spettacolo si riferiscono alle antiche tecniche dell’ars memoriae, secondo cui per richiamare i ricordi alla memoria dobbiamo innanzitutto trovare e organizzare le nostre impressioni. Al centro di questa tecnica mnemonica vi è l’orientamento spaziale: come usiamo i luoghi da ricordare?

Lo spettacolo, per la prima volta in Svizzera, esplora gli spazi architettonici come strumenti narrativi della nostra storia; per la sua riscrittura, per superare le ferite del passato e per capire gli eventi contemporanei (personali e globali) all’interno di un ciclo continuo di cui facciamo parte.

“Constanza Macras è capace di rendere omogeneo un gruppo vario, senza nascondere i diversi profili artistici […]. Il risultato è un ibrido tra concerto, teatro, danza e lezione di storia, un interessante esempio dell’interesse interdisciplinare della danza contemporanea.” (Berliner Morgenpost)

In collaborazione con l’Hotel de la Paix di Lugano