email facebook twitter google+ linkedin pinterest
Impulse illumina l'inverno
Impulse illumina l'inverno, inaugurazione 03.12 ore 17:00
LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale

Convento e chiesa di St.a Maria degli Angioli

Il progetto architettonico del LAC ha saputo armonizzare la contemporaneità della struttura con la testimonianza storica degli edifici ad esso adiacenti, che completano ed arricchiscono l’intero complesso.

Sul lato nord della nuova piazza su cui si affaccia il LAC sorge la chiesa di Santa Maria degli Angioli: costruita a partire dal 1499, conserva al suo interno la più importante testimonianza del Rinascimento lombardo in Svizzera, il grande affresco di Bernardino Luini, con scene della Passione di Cristo e altre opere della maturità del pittore.

La chiesa è annessa al convento dei francescani minori, fondato nel 1490 e attivo fino al 1848.  I recenti lavori di restauro del complesso hanno portato alla luce diverse pitture murali della fine del ‘500, nelle sale interne del convento, mentre nel chiostro è stato recuperato un ciclo di affreschi dedicato a san Francesco, riconducibile allo stesso periodo. Dell’antica struttura conventuale rimangono alcuni locali e parte del chiostro, inglobato dall’architetto milanese Clerichetti, alla fine del XIX secolo, nell’Hotel du Parc – in seguito Grand Hotel Palace - importante struttura alberghiera in auge a cavallo tra ‘800 e ‘900.

Le facciate neoclassiche dell’ex-complesso alberghiero sono state anch’esse oggetto di restauro, compreso l’imponente gruppo scultoreo ottocentesco dei quattro “Telamoni” dell’artista italiano Luigi Marchesi, e integrano un nuovo edificio privato a carattere commerciale e residenziale, unione virtuosa delle esigenze del settore terziario con la conservazione e rivalorizzazione del patrimonio culturale.