Calendario e informazioni >
X Chiudi

Venerdì
23 giugno

21:00

Piazza Luini



Produzione

©Daniela Zedda

Pierino e il lupo

con Geppi Cucciari

eventi speciali

Orchestra della Svizzera italiana
Pietro Mianiti
, direttore

Prokof‘ev


La serata è inserita come anteprima del LongLake Festival
Evento gratuito

Sul palco è attesa Geppi Cucciari per un’inedita performance del celebre “Pierino e il lupo” (1936) di Sergej Prokof’ev. L’OSI è diretta da Pietro Mianiti. L’attrice, comica e conduttrice radiotelevisiva sarda - che si è formata al laboratorio artistico di Zelig - racconta e reinterpreta le vicende dell’ormai celebre (e coraggioso) Pierino alle prese con un lupo cattivo che gli ha mangiato l’oca. Nella partitura di Prokof’ev gli strumenti musical  evocano i personaggi e le vicende del racconto con motivi ormai divenuti famigliari, come lo spensierato tema degli archi di Pierino, quelli del flauto, dell’oboe e del fagotto (nel rispettivo ruolo di ‘uccellino’, ‘gatto’ e ‘nonno’), dei tre corni (il ‘terribile lupo’), dei legni e dei timpani nell’avvincente finale con cacciatori e spari di fucile.

Geppi Cucciari

L’attrice, comica e conduttrice radiotelevisiva sarda, si forma agli inizi del 2000 frequentando il laboratorio Scaldasole ed in seguito il laboratorio artistico Zelig. Si laurea in Giurisprudenza all’Università Cattolica di Milano. Si dedica al teatro, alla radio e alla televisione, dove si profila prima come attrice e comica, poi anche come conduttrice di programmi e di talent shows di successo, oltre che ospite in trasmissioni di grande impatto sul pubblico. Nel 2012 è invitata per la prima volta al Festival di Sanremo, dove vi ritorna anche nel 2017 confermando il suo singolare talento, con una comicità autentica, capace sì di divertire ma anche di far riflettere. Continua nel 2017 con Giorgio Lauro la felice conduzione della sua trasmissione “Un Giorno da Pecora” su Rai Radio1. È inoltre doppiatrice di “LEGO Batman – il Film”. 

Pietro Mianiti

Nasce a Fidenza. Studia viola, composizione e direzione d’orchestra. Dal 1999 al 2003 ricopre il ruolo di direttore musicale dell’Associazione Prolirica del Perù, per la quale, su invito di Luis Alva, dirige varie produzioni liriche e concerti sinfonici al Teatro Segura di Lima. Nel 1998 è direttore principale dell’Orchestra Das Beiras in Portogallo. Dirige diverse prime assolute e collabora con compositori quali: Michele Dall’Ongaro, Matteo D’Amico, Giovanni Mancuso, Gabrio Taglietti, Virgilio Savona, Maurizio Fabrizio, Alejandro Núñez Allauca, Marco Betta, Giovanni Mancuso. Nel 2004 ricopre il ruolo di consulente artistico del Teatro Massimo di Palermo. Dal 2004 al 2010 collabora con il circuito AsLiCo dirigendo varie produzioni operistiche e dal 2008 con l’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala. In seguito debutta sia con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, sia al Teatro di San Carlo di Napoli; dirige la prima edizione dell’Oscar della Lirica all’Arena di Verona, il concerto per i 50 anni di carriera di Renato Bruson al Teatro alla Scala e la finale del Concorso Internazionale Leyla Gencer a Istanbul. Ha collaborato in qualità di prima viola con importanti orchestre liriche e sinfoniche italiane. È stato il fondatore dell’Italian Piano Quartet. È titolare della cattedra di viola presso il Conservatorio di Milano, docente di esercitazioni orchestrali e direttore ospite dell’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala.

LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale
email facebook twitter google+ linkedin pinterest