Calendario e informazioni >
X Chiudi

Domenica
25 giugno

15:45

Chiesa degli Angioli

Concerti spirituali

In festo SS. Petri et Pauli Apostolorum

Musica

Zora Slokar, I corno OSI
Vittorio Ferrari, I corno OSI
Giulio Mercati, organo

Petronio Franceschini (1651-1680)
Sonata in re maggiore
Per due corni e organo

Johann Pachelbel (1653-1706)
Ciaccona in fa minore
Per organo

Johann Matheson (1681-1764)
Aria
Pe corno e organo

Antonio Valente (1520-1581)
Lo ballo dell’intorcia
Per due corni e organo

Alessandro Scarlatti (1660-1725)
Partite sull’aria della Folia
Per organo

Camille Saint-Saëns (1835-1921)
Romance
Pe corno e organo

Max Reger (1873-1916)
Introduzione e passacaglia in re minore
Per organo

Enrique Crespo (1941)
Fantasia
Per due corni e organo


Zora Slokar è nata a Berna. Nel corso della sua carriera si è esibita come solista con orchestre quali la “Čajkovskij” Radio Orchestra di Mosca, l’Orchestra della Radio e Tv di Ljubljana, l’Orchestre de Chambre de Genève, Istanbul Devlet Symphony Orchestra, i Solisti di Zagabria, l’Orchestra da Camera di Milano. Appassionata musicista da camera, collabora regolarmente a progetti con rinomati musicisti quali Martha Argerich, Gidon Kremer, Nicolas Altstädt, Alexander Lonquich, Eduard Brunner. È stata invitata ad esibirsi fra l’altro al Verbier Festival, alle “December Nights” di Mosca, al Progetto Martha Argerich, all’Oxford Chamber Music Festival, al Kronberg Festival. Gidon Kremer l’ha chiamata più volte a suonare al suo prestigioso Lockenhaus Festival. Zora Slokar ha registrato il Trio di Brahms e di Ligeti per la Televisione nazionale svizzera. È vincitrice di numerosi premi (fra cui “Anemos” e “Ceccarossi” in Italia e il premio “Kiwanis” a Zurigo) ed è arrivata fra i finalisti del Concorso Paxman “Giovani cornisti” a Londra. Aveva la borsa di studio della Migros/Kulturprozente, la Villa Musica in germania e la Orpheum Stiftung Zurigo. Si è formata dapprima in violino, iniziando a 5 anni, e dopo il diploma a Berna si è poi dedicata al corno sotto la guida del padre. Ha studiato con Erich Penzel a Maastricht e Radovan Vlatkovic a Salisburgo, diplomandosi solista nel 2008 alla Hochschule der Künste di Zurigo. Quale corno principale ha suonato con importanti orchestre: Tonhalle Zurigo, Ensemble Modern Frankfurt, Staatsoper München, Melbourne Symphony Orchestra, Malaysian Philarmonic Orchestra, Gustav Mahler Youth Orchestra, Verbier Festival Orchestra e Festival Strings Lucerne. È primo corno dell’OSI dal 2004.

Vittorio Ferrari primo corno dell’Orchestra della Svizzera Italiana, nasce a Carpi il 14 marzo 1989. Inizia a suonare il corno a 7 anni sotto la guida del maestro Maurizio Cavallini presso la scuola di musica di Mirandola. All’età di 13 anni si iscrive all’istituto Orazio Vecchi di Modena e studia sotto la guida del maestro Stefano Giorgini. Si diploma col massimo dei voti nel 2009 e nello stesso anno vince due audizioni presso la Fondazione Arturo Toscanini, per corno di fila e per terzo corno con l’obbligo del primo. Inizia quindi a collaborare con quest’orchestra negli anni successivi. Nel 2011 ha ottenuto una borsa di studio presso il Royal College of Music di Londra. Qui si perfeziona sotto la guida di Nigel Black, Timothy Jones, Simon Rayner, John Ryan e Roger Montgomery. Durante il periodo londinese ha avuto la fortuna di suonare con orchestre come Philarmonia Orchestra e London Philarmonic Orchestra come terzo corno e assistente. Nel maggio 2013 è idoneo al concorso da primo corno presso la Fondazione Arena di Verona, collabora quindi come primo corno per la stagione estiva dello stesso anno. Si è esibito in Italia con l’orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, la Verdi di Milano, la Filarmonica del Comunale di Bologna e l’Orchestra Mozart di Bologna. Nel 2014 vince l’audizione per primo corno nell’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, lavora quindi presso la stessa orchestra per alcuni mesi. A gennaio 2015 vince il concorso da primo corno nell’Orchestra della Svizzera Italiana.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.


Appuntamenti in programma

Domenica 11 giugno 2017, ore 15.45

In Festo Sanctissimae Trinitatis
Robert Kowalski, I violino OSI
Claude Hauri, violoncello
Giulio Mercati, organo

Domenica 25 giugno 2017, ore 15.45

In festo SS. Petri et Pauli Apostolorum

Zora Slokar, I corno OSI
Vittorio Ferrari, I corno OSI
Giulio Mercati, organo

LAC Lugano Arte e Cultura
Partner principalePartner principale
email facebook twitter google+ linkedin pinterest